Milan - Bologna | #PrePartita


Continua la rincorsa del Milan alla champions league, per evitare le conseguenze che una nuova esclusione dall'Europa che conta potrebbe avere sui conti viste le nuove probabili sanzioni sulle violazioni del Fair Play Finanziario che si attendono per fine maggio. Inoltre, per il Milan sarebbe importante riprendere la scia dell'Atalanta, ora in fuga verso il 4° posto grazie ai passi falsi delle rivali e allo scontro diretto vinto contro la Lazio domenica pomeriggio. 

In settimana l'ambiente rossonero è stato in fibrillazione con la decisione del mister Gattuso di mandare tutti in ritiro dopo il ritardo in allenamento di Bakayoko, con la squadra contraria a questa decisione, ma il mister non ha voluto sentire ragioni e secondo lui era la migliore soluzione per ritrovare compattezza ed unità. 
Il Milan giocherà stasera nel posticipo del lunedì contro il Bologna dell'ex Mihaijlovic allo stadio di San Siro alle ore 20.30 con diretta esclusiva sui canali calcio e sport di Sky. 
Arbitro della partita sarà il signor  Di Bello della sezione di Brindisi, alla prima direzione tra le due squadre, ma con 7 precedenti coi rossoneri e un bilancio di 4 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte.
Nelle ultime 5 partite dirette il Milan ha ottenuto 4 vittorie ed 1 pareggio, per 0-0 nel derby contro l'Inter. In questa stagione, invece, ha diretto la gara di Udine, col gol vittoria di Romagnoli nei minuti finali. 
A completare la squadra arbitrale, Ranghetti e Schenone come assistenti di linea, Pasqua come 4° uomo, e al VAR Valeri e Bindoni. 
Fra Milan e Bologna, sarà la sfida numero 178 con un bilancio a San Siro su 89 partite giocate finora, di 51 vittorie rossonere, 22 pareggi e 16 successi rossoblu.
All'andata la partita è terminata per 0-0, mentre lo scorso anno la partita ha visto il successo del Milan per 2-1 con una doppietta di Bonaventura, intervallata dal momentaneo pareggio di Verdi.
Il Milan ha perso soltanto 1 delle ultime 18 sfide col Bologna, con 12 vittorie e 5 pareggi ottenuti e ha subito solo due reti nelle ultime 6 sfide, cercando di allungare la serie per fare punti preziosi. 
Nel 2011/2012 la sfida è terminata con lo stesso punteggio sia all'andata che al ritorno. 
Di fronte, per i rossoneri, ci sarà la squadra che ha fatto più punti nelle ultime 8 partite di campionato. Infatti il Bologna con i 6 successi in 8 gare e i 17 gol fatti, sta conquistando la salvezza dopo una prima parte di campionato con risultati deludenti. 
Di contro, il Milan da marzo in poi sembra aver smarrito le sue certezze con soli 5 punti conquistati è la terzultima squadra di A davanti solo a Fiorentina con 3 e Parma con 4 punti in questo stesso periodo. Difatti i rossoneri, sono passati dal 3° posto al 7° posto, e al momento sono fuori da tutte le competizioni europee. 
Ex della sfida sono: Laxalt arrivato quest'estate al Milan ma con un passato nel Bologna, dove ha mosso i primi passi in Italia, e nel Bologna, Destro, in rossonero per 6 mesi da gennaio a giugno 2015, Poli, in rossonero per 4 stagioni prima di arrivare proprio in Emilia, e Mihaijlovic che ha allenato il Milan nella stagione 2015/2016 venendo esonerato a poche giornate dal termine. 
Quanto alle formazioni che vedremo in campo, per il Milan mister Gattuso conferma il solito 4-3-3 seppure con qualche modifica nei ruoli, con Gigio Donnarumma tra i pali, Abate, Musacchio, Zapata e Rodriguez in difesa, Kessiè, Biglia e Paquetà a centrocampo, Suso, Piatek e Calhanoglu in attacco. 
Invece, il Bologna di Mihaijlovic si schiera con lo stesso modulo 4-3-3 con Skorupski in porta, Calabresi, Danilo, Lyanco e Dijks in difesa, Svanberg, Pulgar e Dzemaili a centrocampo, Orsolini, Palacio e Sansone in attacco.


Manfredi Restivo
Amazing Milan

Nessun commento:

Posta un commento