Le emoji pagelle di Milan 2-1 Bologna

DONNARUMMA 7 (il migliore) : Compie interventi decisivi che salvano più volte il risultato della partita. 👌

ABATE 6,5: Entra in campo con il coltello fra i denti onorando al meglio la causa rossonera. 👋

ZAPATA 6,5: Da l'anima e risulta essere sempre attento in ogni situazione di gioco. 👍

MUSACCHIO 6,5: Gagliarda prestazione dal punto di vista difensivo. Ad inizio gara ha una buona occasione non capitalizzata a dovere. 👀

RICARDO RODRIGUEZ 5  (il peggiore) : E' il difensore più in difficoltà per tutta la gara. Ci auguriamo riesca a crescere il suo rendimento nelle ultime 3 partite della stagione.👎 


BIGLIA 6: Esce in stampelle dopo una ottima mezz'ora. 😖 (Dal 27' MAURI 6,5: Da tutto quello che ha risultando uno dei migliori centrocampisti rossoneri. 😏) 

KESSIE 6: Nel primo tempo è disastroso perdendo un sacco di palloni sanguinosi a centrocampo. Nella ripresa cresce prendendosi numerosi falli che fanno respirare la squadra in affanno. ✌

PAQUETA' 5,5: Non riesce ad essere incidente e concreto. Nella ripresa, dopo aver subito una miriade infinita di falli, viene espulso per proteste. Il brasiliano salterà la cruciale partita di Firenze.😠

SUSO 6,5: Realizza un gol che mantiene vive le speranze di qualificazione alla Champions League. Nella ripresa cala vistosamente e viene sostituito.👊(Dal 79' CASTILLEJO s.v:

PIATEK 6: Non riesce a trovare la via del gol, ma si rende comunque utile al lavoro offensivo della squadra. 💪

CALHANOGLU 5,5: Va al tiro dalla distanza due volte centrando sempre la porta. Sono gli unici squilli dell'ennesima partita anonima della sua annata. (Dal 61' BORINI 6,5: Entra e realizza un gol pesante che indirizza definitivamente la partita.) 

GATTUSO 6,5: La sua squadra fa il compitino e porta a casa tre punti fondamentali per la lotta alla Champions League. Mezzo voto in più per aver mantenuto i nervi saldi nella gestione del caso Bakayoko che ci auguriamo venga spedito fuori rosa da qui fino alla fine della stagione. 

Andrea Rastelli
Amazing Milan 

Nessun commento:

Posta un commento