Le emoji pagelle di Torino 2-0 Milan

DONNARUMMA 5: Sbaglia un paio di uscite. Non esente da colpe sul gol di Berenguer. Il portiere campano non è in un gran periodo di condizione. 👎

CONTI 5: Viene sovrastato da Ansaldi. Non da niente in entrambi le fasi di gioco.😓 (Dal 71' CASTILLEJO 5,5: Troppo poco tempo per poter incidere su una partita abbondantemente persa. 😠 )

MUSACCHIO 5,5: Non riesce ad essere solido come nelle ultime sue uscite. Soffre la fisicità granata. 😐

ROMAGNOLI 5: Fa quello che può in una serata disastrosa. Rimedia una sciocca espulsione per applausi ironici al segnalinee. Salterà la gara col Bologna. 👻

RICARDO RODRIGUEZ 5,5: Duella con De Silvestri uscendone alla lunga sconfitta. 😔 


BAKAYOKO (il migliore) 6: L'ultimo a mollare, l'unico che prova a rendersi pericoloso dalle parti di Sirigu. Unica certezza in mezzo al nulla cosmico. 👌

KESSIE 5: Tutta la sua stupidità tattica viene fuori nella circostanza del fallo commesso ai danni di Izzo. Giocatore limitato e limitante. Dobbiamo sorbircelo per altre quattro giornate. 👇

PAQUETA' 5,5: Prova ad imprimere la sua personalità provando qualche giocata di qualità. Purtroppo per noi e per la squadra non riesce mai ad entrare in partita. 😌 (Dal 72' PIATEK 5,5: Non riesce a dare la scossa alla squadra. Sta vivendo un momento no e tutta la squadra ne risente. 💤)

SUSO (il peggiore) 4,5: Sbaglia cose essenziali, salta raramente l'uomo. Lo spagnolo è nel momento peggiore da quanto è al Milan. 💣 (Dal 62' BORINI 6: Ci prova a rendersi pericoloso senza creare reali pericoli dalle parti di Sirigu.) 

CUTRONE 5,5: Va in battaglia contro i difensori granata senza avere la meglio. Da l'anima ma in questo momento non può bastare. 👷

CALHANOGLU 5: Ectoplasmatico. Ciondola su e giù per il campo senza utile nelle fasi offensiva e difensiva. 😪

GATTUSO 4: Il suo Milan è lento, moscio, privo di mordente. Il mister ha mollato e la sua squadra lo sta seguendo senza fiatare. Restano quattro partite per cercare di difendere una dignità quasi definitivamente perduta. 

Andrea Rastelli
Amazing Milan 

Nessun commento:

Posta un commento