Sampdoria - Milan | #PrePartita

Dopo la pausa per la nazionali che ha visto pure l'Italia scendere in campo, per giocarsi la qualificazione agli Europei del 2020, con due buone prestazioni degli azzurri che sembrano abbia ritrovato gioco e motivazione, ritorna il campionato e inizia il rush finale, che porterà alla fine della stagione. 

Per il Milan sarà l'occasione per ripartire dopo lo stop nel derby, vinto dall'Inter, e continuare la rincorsa alla Champions, che manca da troppe stagioni per una squadra dal palmares internazionale importante. 

I rossoneri guidati da Gattuso, avevano ottenuto una lunga striscia positiva, incominciata a dicembre prima della sosta e proseguita fino allo scorso turno di campionato, ed ora occorrerà riprendere il cammino da dove si è interrotto, per continuare a fare punti e tenere le rivali lontane in classifica. 
La prossima avversaria sarà la Sampdoria che verrà affrontata Sabato 30 Marzo alle ore 20.30 allo stadio Luigi Ferraris di Genova, con diretta esclusiva sulla piattaforma Dazn.
Arbitro della sfida sarà il signor Orsato di Schio, che finora ha diretto i rossoneri in 25 occasioni, con un bilancio di 9 vittorie, 11 pareggi e 5 sconfitte. In questa stagione ha diretto 3 partite del Milan, 2 in campionato, vittoria contro il Genoa a Marassi, e pareggio contro il Torino, e 1 in Coppa Italia, nella semifinale di andata a Roma contro la Lazio terminato 0-0. 
Inoltre, ha pure diretto un confronto tra le due squadre, nella stagione 2014-2015 che terminò 2-2. 
A completare la squadra arbitrale, i signori: Lo Cicero e Mondin come assistenti di linea, Giua come 4° uomo, Doveri e Paganessi al VAR. 
Fra Sampdoria e Milan finora ci sono stati 141 confronti in totale, con un bilancio a Marassi che dice sulle 69 partite giocate 19 vittorie doriane, 21 pareggi e 29 successi rossoneri. 
Lo scorso anno la partita terminò 2-0 per i blucerchiati, con le reti di Zapata e Alvarez, mentre all'andata ci fu la vittoria in rimonta del Milan che prima passò in vantaggio con Cutrone, poi i rossoneri subirono la rimonta blucerchiata con Saponara e Quagliarella in 10', prima di pareggiare con Higuain e vincere la partita col gol decisivo di Suso.
La Sampdoria dopo una serie di 3 pareggi e 3 sconfitte, ha vinto l'ultimo confronto contro i rossoneri, in Serie A, in questa stagione per i rossoneri doppio successo contro i blucerchiati, con la vittoria in campionato e agli ottavi di finale di Coppa Italia, quando a stendere la Sampdoria ci ha pensato la doppietta di Cutrone nei tempi supplementari. 
Il Milan non perde in trasferta da 8 turni, ed ha ottenuto in queste partite 4 vittorie e 4 pareggi, la Sampdoria, invece a Marassi, ha perso due delle ultime 3 partite giocate, dopo aver colto 4 successi nelle precedenti gare casalinghe. 
Sarà questa anche la sfida fra i re dei bomber, Quagliarella della Sampdoria con 21 reti segnate in campionato è il capocannoniere, Piatek del Milan lo tallona in seconda posizione con 19 reti. 
Ex della sfida saranno: Saponara, trequartista della Sampdoria e in rossonero nelle stagioni 2014 e 2015, Romagnoli, attuale capitano rossonero e in blucerchiato nella stagione 2014/2015, e Strinic arrivato in estate a parametro zero proprio dalla Sampdoria. 
In campo, per la Sampdoria mister Giampaolo schiera il solito modulo 4-3-1-2 con Audero in porta, Sala, Andersen, Colley e Murru in difesa, Praet, Linetty e Jankto a centrocampo, Ramirez sulla trequarti, Gabbiadini e Quagliarella in attacco. 
Invece, nel Milan, mister Gattuso ha tutti a disposizione a parte il lungodegente Bonaventura e pensa a qualche cambio specie per gli strascichi post derby ma conferma il modulo, il 4-3-3 e manda in campo: Gigio Donnarumma tra i pali, Calabria, Musacchio, capitan Romagnoli e Rodriguez in difesa, Bakayoko, Biglia e Calhanoglu a centrocampo, Suso, Piatek e Castillejo in attacco. 



Manfredi Restivo
Amazing Milan



Nessun commento:

Posta un commento