Le emoji pagelle di Milan 2-3 Inter

DONNARUMMA 6: Non può fare nulla nella circostanza dei gol interisti. Nel secondo tempo leva un pallone destinato all'incrocio dei pali. 👌

CALABRIA 5: Disastroso in fase difensiva come in tutte le partite di cartello. Lautaro Martinez gioca sul suo lato e fa letteralmente quello che vuole. 

MUSACCHIO (il migliore) 6,5:  Gioca con tigna e personalità al contrario dei suoi compagni di squadra. 👀

ROMAGNOLI 5: Distratto in fase di marcatura. Evidentemente soffre troppo dal punto di vista mentale questo tipo di partite. 😢

RICARDO RODRIGUEZ 5: In fase difensiva viene costantemente messo in imbarazzo. Spinge raramente. 👎 (Dal 58' CUTRONE 6: Entra con lo spirito giusto. Sfiora il gol nel finale di gara che avrebbe fatto scendere in campo l'intero stadio. 👊) 


KESSIE 4 (il peggiore) : Una prestazione indecente di un giocatore palesemente inadeguato per certi palcoscenici. Corona la sua serata da incubo mettendosi a litigare in panchina con Biglia. 😳 (Dal 70' CONTI  6: Nel convulso finale di match mette a disposizione le sue qualità offensive. 💨 ) 

BAKAYOKO 6: Pessima prima frazione di gioco compensata da una seconda da leader. Segna il gol della possibile rimonta ed è uno dei più positivi nella reazione rossonera. 😎

PAQUETA' 6: Uno dei più positivi fra le file rossonere. Sfiora il gol del pareggio con un portentoso colpo di testa. Esce per un problema muscolare. 😇 (Dal 46' CASTILLEJO 5,5: Prova a dare il suo contributo ma finisce per commettere il fallo da rigore su Politano. 💨 ) 

SUSO 5,5: Nel primo tempo è inguardabile, nella ripresa gli attacchi principali dei rossoneri arrivano sempre dalle sue giocate. Si riprenda in fretta perchè dipendiamo sempre dal suo rendimento. 😞

CALHANOGLU 5,5: Il turco si rende protagonista di una gara da mezzala piena di luci e ombre. Sembra ritornato nel limbo di mediocrità che lo ha contraddistinto nella prima parte di stagione. 😒

PIATEK 5: Canna pesantemente la partita. Sfiora il gol nel finale di gara con un colpo di tacco spettacolare. 😶


GATTUSO 4,5: L'allenatore sbaglia tutto: dalla conferenza stampa timorosa pre derby, dall'atteggiamento conservativo iniziale, ad alcune scelte di formazione. Ci vuole molto più coraggio per ambire a certi livelli. In questo modo non si va in Champions League, si inverti presto la tendenza. 

Andrea Rastelli
Amazing Milan 

Nessun commento:

Posta un commento