Genoa - Milan | #PrePartita

Anche per il Milan si avvicina il debutto in campionato in questo 2019, nonostante i rossoneri abbiano già giocato due partite ufficiali, con la Sampdoria in Coppa Italia e con la Juventus in Supercoppa italiana, e nuovamente si ritorna a Genova, dove lo scorso sabato il Milan ha battuto la Sampdoria, passando ai quarti di finale della Coppa nazionale. 

Adesso si giocherà, invece, per il campionato e di fronte ci saranno i rossoblu genoani, con cui ci sono diversi giocatori in ballo, in primis Piatek, sogno milanista per sostituire il partente Higuain, ormai ai saluti col Milan e la valigia pronta direzione Chelsea, per ritrovare Sarri e la via del gol smarrita a Milano. 

Ma non c'è solo questa trattativa in corso, infatti il direttore tecnico Leonardo e la società stanno lavorando per cercare di colmare i vuoti della rosa per cercare di tamponare la situazione e restare in corsa per il piazzamento Champions, obiettivo della società per provare a tornare nei grandi, dove il Milan, per storia e blasone meriterebbe di stare. 
E, dopo il 5° posto a 31 punti con cui si è chiuso il girone di andata, il Milan riparte da Genova dove oggi pomeriggio alle 15 affronterà il Genoa allo stadio Luigi Ferraris con diretta esclusiva sui canali calcio di Sky. 
A dirigere la contesa sarà il signor Daniele Orsato di Schio, arbitro di esperienza con 23 direzioni di gara coi rossoneri, ed un bilancio di 8 vittorie, 10 pareggi e 5 sconfitte. In questa stagione ha diretto il confronto interno col Torino terminato a reti inviolate, ed ha già diretto questa sfida nella stagione 2009/10 che si chiuse con la vittoria per 5-2 del Milan.
A completare la squadra arbitrale, i signori Manganelli e Bindoni come assistenti di linea, Sacchi sarà il 4° uomo e al VAR La Penna e Vuoto. 
Fra Genoa e Milan finora ci sono state 143 partite e a Genova il bilancio prevede su 71 partite giocate 20 successi milanisti, 25 pareggi e 26 successi genoani. In questa stagione le due squadre si sono affrontate e la sfida è terminata 2-1 con gol decisivo nei minuti finali di Romagnoli.
Lo scorso anno, invece, la partita è terminata 1-0 per il Milan con rete al 94' di Andre Silva che si sbloccò e portò 3 punti pesanti. Questo successo interruppe una serie che durava 3 partite, in cui il Milan col Genoa non riusciva a vincere e a segnare. 
Negli ultimi 6 incontri, il bilancio prevede 4 vittorie milaniste, 1 pareggio e 1 successo genoano.
Genoa, che da ottobre ha ottenuto solamente 8 punti in 13 partite, solo il Bologna ha fatto peggio con appena 6 punti racimolati. 
Il Milan, invece, nelle ultime 3 trasferte ha sempre pareggiato, e nelle ultime 2 non ha ne segnato, ne subito reti. 
Però il Genoa è la squadra che ha perso più punti da situazioni di vantaggio, sono ben 17 i punti lasciati per strada, dall'altra parte il Milan, è invece, la squadra che ne ha recuperati di più da situazioni svantaggiose, sono 10 i punti presi da svantaggio iniziale.
Numerosi gli ex della sfida, a cominciare da Piatek, ancora genoano ma si aspetta domani per sancire la chiusura dell'affare, mentre invece nel Genoa troviamo Lapadula, milanista nella stagione 2016/2017, nel Milan giocano Bertolacci esploso a Genova ma non confermatosi a Milano, Antonio Donnarumma che ha disputato due stagioni col Genoa, e infine Suso, in prestito per 6 mesi al Genoa, prima della definitiva esplosione al Milan.
Per quello che riguarda le probabili formazioni, mister Prandelli dovrebbe schierare la sua squadra col 4-4-2 con Radu in porta, Biraschi, Romero, Zukanovic e Criscito in difesa, Bessa, Veloso, Rolon e Lazovic a centrocampo, Kouame e Favilli in attacco. 
Invece mister Gattuso recupera Suso ma non convoca Higuain e qualche problema tra infortuni e squalifiche e si schiera col 4-3-3 con Gigio Donnarumma in porta, Abate, Zapata, Musacchio e Rodriguez in difesa, Paquetà, Bakayoko e Calhanoglu a centrocampo, Suso, Cutrone e Borini  in attacco. 



Manfredi Restivo
Amazing Milan

Nessun commento:

Posta un commento