Milan -Torino | #PrePartita

Settimana intensa di sfide sull'asse Milano - Torino, con la doppia sfida che vedrà le due milanesi opposte alle squadre di Torino, e con la prima già andata in scena nell'anticipo del venerdì che ha visto allo Juventus Stadium la Juventus battere l'Inter, ed ora toccherà al Milan andare in scena per cercare di conquistare 3 punti pesanti per la lotta Champions, in quanto potrebbe riavvicinarsi al 3° posto, occupato proprio dall'Inter.
Per i rossoneri è stata una settimana di riposo, in quanto non ci sono state partite e si è potuto preparare al meglio la sfida di campionato, nel frattempo è entrato ufficialmente in carica il nuovo Ad Ivan Gazidis, che negli scorsi giorni il cda ha insediato, e adesso sarà la volta del nuovo acquisto Paquetà che domenica svolgerà le visite mediche di rito e poi sarà a San Siro per prendere contatto per la prima volta con la nuova realtà.

Sarà questa la partita in cui verrà ricordato Gigi Radice, scomparso in settimana e protagonista da giocatore del Milan di Gipo Viani e Nereo Rocco, con cui vinse 3 scudetti e 1 Coppa dei Campioni, e che poi ha guidato in panchina nella negativa stagione 1981/1982 in cui venne esonerato, ma fu protagonista nel Torino, che guidò in due diverse fasi e con cui nella stagione 1975/76 riportò il tricolore ai granata, facendogli vincere il campionato sugli odiati rivali juventini, il 7° totale, il primo dopo la tragedia di Superga, oltre ad essere finora anche l'ultimo campionato vinto dalla squadra torinese.
Per la Serie A andrà in scena la 15a giornata del girone di andata e Milan e Torino giocheranno il posticipo domenicale del 9 Dicembre 2018 alle ore 20.30 a San Siro con diretta esclusiva sui canali calcio e sport di Sky.
Arbitro della sfida sarà il signor Orsato di Schio, che sarà alla 23a direzione di gara coi rossoneri, e che finora nelle 22 sfide dirette ha un bilancio di 8 vittorie Milan, 9 pareggi e 5 sconfitte. 
E' alla prima direzione tra le due squadre oltre a trovare per la prima volta in stagione in campo i rossoneri. 
A completare la squadra arbitrale i signoeri: Posado e Cecconi come assistenti di linea, Abbattista come 4° uomo, Abisso e Vivenzi al VAR.
Fra Milan e Torino sara la sfida numero 197 della storia, con un bilancio a Milano di 53 vittorie rossonere, 26 pareggi e 19 vittorie granata, e lo scorso anno un pareggio a reti inviolate interruppe una striscia positiva di 4 vittorie consecutive nei confronti tra le due squadre a San Siro, oltre a far saltare la panchina di Vincenzo Montella che venne esonerato al termine della sfida per far posto all'attuale tecnico Gennaro Gattuso. 
Per il Milan il bilancio col Torino è favorevole, visto che negli ultimi 21 confronti non ha mai perso ottenendo 10 vittorie e 11 pareggi, e se vincerà la prossima partita otterrà la 150a vittoria in Serie A contro squadre piemontesi nella massima serie.
Il Torino non vince a San Siro dalla stagione 2000/2001 quando nel ritorno degli ottavi di finale di Coppa Italia batté i rossoneri col gol di Schwoch, mentre l'ultimo successo in casa milanista in Serie A risale addirittura alla stagione 1984/1985 quando vinse col gol di Schachner, da allora in campionato 15 vittorie e 7 pareggi.
Milan fra l'altro imbattuto col Torino della gestione Cairo, visto che nelle 19 precedenti partite sono arrivate 9 vittorie rossonere e 10 pareggi e le cui uniche vittorie contro squadre milanesi sono state ottenute contro l'Inter.
Inoltre, i rossoneri, nelle ultime 9 partite giocate in casa contro i granata, in 8 di queste hanno almeno segnato due gol.
Il Torino, condivide con la Juventus, l'imbattibilità in trasferta in questa stagione, anche se a differenza dei bianconeri i granata hanno pure il record dei pareggi, avendone ottenuti ben 5.
Nelle ultime 9 trasferte, una sola sconfitta per il Torino che ha ottenuto nelle altre 8 partite 4 vittorie e altrettanti pareggi.
Sarà anche la sfida fra i due numeri 9, Higuain per il Milan, che ha già segnato ben 10 gol ai granata, e Belotti per il Torino, cercato in più occasioni dai rossoneri e che è in cerca di riscatto per le ultime stagioni un pò opache e avare di gol.
L'unico ex della sfida è il rossonero Abate, che ha giocato in prestito coi granata nella stagione 2008/2009 e dalla successiva stagione è tornato stabilmente ad indossare i colori rossoneri.
Per quello che riguarda le probabili formazioni, ancora in emergenza il Milan di mister Gattuso, che non ha recuperato i suoi infortunati e che quindi ha le scelte quasi obbligate e che quindi si schiera col 4-4-2 con Gigio Donnarumma tra i pali, e che sarà alla sua presenza numero 100 da 90 minuti consecutivi (la 121a totale), difesa con Calabria, Abate, Zapata e Rodriguez, Suso, Bakayoko, Kessiè e Calhanoglu a centrocampo, Higuain al rientro dopo la squalifica e Cutrone in attacco.
Il Torino di mister Mazzarri, punta sul collaudato 3-5-2 con Sirigu in porta, Izzo, N'Koulou e Djidji in difesa, De Silvestri, Meitè, Baselli, Rincon e Ansaldi a centrocampo, Iago Falquè con Belotti in attacco.



Manfredi Restivo
Amazing Milan


Nessun commento:

Posta un commento