Le emoji pagelle di Milan 0-0 Torino

DONNARUMMA (il migliore) 7: Due grandissime parate nel primo tempo che fanno rimanere inviolata la porta rossonera. Nella seconda frazione di gioco non viene mai chiamato in causa. 👊

CALABRIA 6:  Duella ad armi pari con Ansaldi. Soffre un po' troppo in fase difensiva. 😄

ABATE 6,5: Prende da subito le misure a Belotti. Seconda partita consecutiva positiva per l'esperto giocatore campano. 👌

ZAPATA 6,5: Bravissimo in fase difensiva, non perde mai un pallone in fase d'impostazione. Nel finale concitato si butta in avanti senza riuscire ad essere pungente. 

RICARDO RODRIGUEZ 6: Sempre eccellente in fase difensiva. Quasi nullo quando c'è da offendere. 😐


CALHANOGLU 5 (il peggiore) : Non riesce mai ad entrare pienamente in partita. Sbaglia troppe giocate tecniche. 👎 (Dal 71' CASTILLEJO 6: Entra e da vivacità alla squadra. Nel finale compie qualche bella giocata di alta scuola. 👋) 

KESSIE 5,5: Partita di sofferenza. Nel primo tempo viene spesso "toreato" dai giocatori avversari. Cresce nella ripresa ma ci si aspetta molto di più da uno come lui. 👀

BAKAYOKO 6,5: Non fa mai mancare le sue qualità di interdizione. Cresce a dismisura nella ripresa recuperando tantissimi palloni 😁

SUSO 5,5: Partita insufficiente. Il Torino prepara bene la partita su di lui concedendogli il piede destro fermando così le iniziative dello spagnolo. 👻

CUTRONE 5,5: Il gol mangiato nel finale pesa tanto sulla valutazione di una partita tutto sommato buona. 💥

HIGUAIN 6: Gioca da mezzo infortunato sfornando una quantità di assist invitanti verso i suoi compagni di squadra, mai raccolti a dovere. Deve innervosirsi di meno ed essere più leader. ✋


GATTUSO 6: Il suo Milan manca una vittoria che avrebbe permesso di vivere con maggiore tranquillità le prossime partite da qui alla sosta di fine anno. La squadra sembra essere un po' spremuta, dopo le tante fatiche dovute agli impegni ravvicinati e ai numerosi infortuni. Giovedì bisognerà difendere con i denti il secondo posto nel girone di Europa League. Vista la situazione attuale, non sarà affatto facile. 

Andrea Rastelli
Amazing Milan 


Nessun commento:

Posta un commento