Milan - Sampdoria | #PrePartita


Per il Milan tira una brutta aria, perchè la reazione dopo il derby buttato alle ortiche non c'è stata e anzi è addirittura arrivata una brutta sconfitta contro il Betis, in Europa League e in casa per giunta. Così le critiche a mister Gattuso sono aumentate e sono usciti vari nomi per il successore, come Conte, Donadoni e Wenger, che secondo varie testate di stampa, sarebbero pronti a sedersi in panchina per rilanciare una squadra che non riesce a fare il salto di qualità e che subisce troppo spesso.
 

Per il momento, però, sono solo voci o indiscrezioni di stampa, perché la società tramite i suoi dirigenti, con in testa Leonardo e Maldini, che hanno in mano la gestione sportiva, hanno confermato nelle loro dichiarazioni la fiducia al mister, che gode anche della fiducia della squadra, e quindi per ora, avanti così però pure il mister sa che se non si inverte la rotta non potrà continuare a sedere sulla panchina, e lo ha dichiarato lui stesso nel post partita col Betis. 
La crisi passerà coi risultati, e per scacciarla via, si ricomincia da Domenica 28 Ottobre alle ore 18 a San Siro per affrontare la Sampdoria nella 10 giornata di Serie A con diretta esclusiva sui canali Sky calcio e sport.
Arbitro della sfida il signor Maresca di Napoli, che ha 3 precedenti direzioni di gara col Milan ed un bilancio di 2 vittorie ed 1 pareggio, peraltro in trasferta. Non ha mai diretto questa sfida ed è alla prima direzione stagionale coi rossoneri.
A completare la squadra arbitrale, i signori Liberti e Mondin come assistenti di linea, Pasqua come 4° uomo, Orsato e Meli al VAR. 
Fra Milan e Sampdoria, finora ci sono stati 139 confronti totali, con un bilancio a Milano su 71 partite, di 45 vittorie rossonere, 11 pareggi e 15 vittorie blucerchiate, e lo scorso anno la partita è finita 1 -0 per il Milan col gol vittoria segnato da Bonaventura. 
Quattro delle ultime 6 partite fra le due squadre a Milano, sono finite col risultato di 1-0 con due successi per parte, con quattro vittorie nelle ultime sei sfide giocate per il Milan
Inoltre, i rossoneri, hanno sempre segnato due gol in casa, nelle ultime 5 partite di campionato per un totale di 16 reti, ottendendo 4 vittorie ed 1 pareggio, però hanno sempre subito reti negli ultimi 14 incontri disputati in Serie A e rischiano di eguagliare il primato negativo del dicembre 1946 quando arrivarono a 15. 
La Sampdoria, invece dopo 5 sconfitte esterne consecutive, ha interrotto la striscia negativa, ottenendo 2 vittorie e 1 pareggio nelle ultime 3 partite in trasferta in campionato. 
In classifica, blucerchiati avanti in quanto sono 5° con 18 punti, rossoneri 12° con 12 punti ma con una gara da recuperare ancora. 
Capitolo ex, troviamo nel Milan Romagnoli, attuale capitano e leader della difesa, che giocato una stagione in blucerchiato nel 2014/2015 e Ivan Strinic arrivato quest'estate a parametro zero proprio dai blucerchiati e che non ha ancora disputato nemmeno un minuto per problemi di salute.
Nella Sampdoria, invece, troviamo il solo Saponara, che ha giocato solo 8 partite con la maglia del Milan senza riuscire a sfondare.
In campo, invece, per quanto riguarda il Milan mister Gattuso recupera tutti ad eccezione del solo Caldara, non ancora disponibile e sembra intenzionato ad una variazione nel modulo con un classico 4-4-2 e le due punte schierate assieme come raccomandato anche dall'ex presidente Berlusconi, e quindi Gigio Donnarumma confermato in porta, Calabria, Musacchio, capitan Romagnoli e Rodriguez in difesa, Suso, Kessiè, Biglia e Laxalt a centrocampo, Higuain e Cutrone in attacco. 
La Sampdoria, invece, viene mandata in campo da mister Giampaolo con il solito 4-3-1-2 con Audero in porta, Bereszynski, Tonelli, Andersen e Murru in difesa, Barreto, Ekdal e Praet a centrocampo, Ramirez sulla trequarti, con Quagliarella e Defrel in attacco. 


Manfredi Restivo
Amazing Milan

Nessun commento:

Posta un commento