Milan - Betis Siviglia | #PrePartita

Purtroppo il derby è andato all'Inter e con un gol nei minuti finali per una disattenzione difensiva del Milan con annessa uscita a vuoto di Gigio Donnarumma che hanno fatto nascere polemiche su polemiche per le scelte di formazione del mister Gattuso e in alcuni blog addirittura si grida già all'esonero con vari nomi su possibili successori. 

A dire il vero, sono anche uscite notizie sulla stampa, di un possibile incontro tra Leonardo e Donadoni, per un cambio in panchina, circostanza però smentita dal procuratore dell'ex rossonero, di certo c'è che Gattuso non dorme sonni tranquilli e la sua posizione ormai vacilla ogni settimana, per un motivo o per l'altro. Il mister stesso lo sa e lo ha dichiarato in molte conferenze stampa, non ultima quella di ieri pomeriggio. 

Vedremo nelle prossime settimane cosa succederà e se il mister, che peraltro sembra ancora godere di ampio credito e sostegno nella proprietà americana e, soprattutto, tra i giocatori, riuscirà a tenersi la panchina e a risollevare una squadra che sembra poco matura e non ancora cosciente del ruolo che deve avere, oltre a non essere consapevole dei propri mezzi.

Però non c'è modo di fermarsi a riflettere, perché gli impegni incombono e per il Milan  è già ora di lasciarsi alle spalle il derby e le polemiche, scacciando via tutto con una bella prestazione e una vittoria magari, per tornare a pensare positivamente. 
Stavolta sarà il turno della 3° giornata dell'Europa League che chiude la fase di andata dei gironi e a San Siro arriva il Betis Siviglia  che Giovedì 25 Ottobre farà visita ai rossoneri con diretta esclusiva sulle reti Sky dalle ore 18.55, e purtroppo non sarà trasmessa in chiaro. 
Arbitro della sfida sarà il signor Bas Nijhuis, olandese, alla sua prima direzione europea col Milan, e sarà coadiuvato dai signori Van de Ven e De Vries come assistenti di linea, Goossens come quarto uomo e da Gozubuyuk e Van den Kerkhof come addizionali di porta. 
Fra Milan e Betis solo un precedente ufficiale, nei sedicesimi di finale di Coppa delle Coppe della stagione 1977/1978 e finirono 2-0 a Siviglia e 2-1 a Milano, con le rete di Tosetto e Capello. 
Lo scorso anno, ad Agosto le due squadre si affrontarono in amichevole a Catania e a vincere quella sfida, che sancì il debutto del VAR fu il Betis  per 2-1.
Il Betis, non affronta una squadra italiana in competizioni ufficiali, dalla stagione 1998.99 quando affrontò il Bologna nei sedicesimi di finale di Coppa UEFA e superò il turno. 
Per il Milan, una sola sconfitta tra le mura amiche in Europa League, quella con l'Arsenal negli ottavi dello scorso anno, quest'anno nell'unico incontro disputato è arrivata la vittoria. 
Nel girone F, dove troviamo entrambe le squadre, Milan a punteggio pieno, il Betis invece è secondo con 4 punti, ma con una vittoria, i rossoneri potrebbero seriamente ipotecare la qualificazione al turno successivo. 
Capitolo ex, non ci sono giocatori che hanno vestito le casacche delle due squadre, però nella formazione andalusa, troviamo qualche vecchia conoscenza del calcio italiano, come Joaquin o Tello. 
In campo, invece, per il Milan, mister Gattuso sembra orientato a confermare il modulo, che sarà il 4-3-3, e fare un pò di turnover, per cui non convocati Montolivo, Abate, Musacchio e Calhanoglu, e vedremo schierati Reina tra i pali, Calabria, Zapata, capitan Romagnoli e Laxalt in difesa, Bakayoko, Biglia e Bonaventura a centrocampo, Suso, Higuain e Castillejo in attacco, ma nella ripresa ci sarà spazio sicuramente per Caldara e Cutrone.
Per il Betis, invece mister Setien, modulo 3-4-3 con Robles in porta, Mandi, Bartra e Sidnei in difesa, Guerrero, Carvalho, Lo Celso e Firpo a centrocampo, Boudebouz, Loren e Inui in attacco. 


Manfredi Restivo
Amazing Milan

Nessun commento:

Posta un commento