Milan - Atalanta | #PrePartita

Chiusa la prima settimana di coppe europee che ha visto anche il Milan protagonista contro i lussemburghesi del Dudelange in Europa League, non c'è il tempo di rifiatare ed è già ora di tuffarsi nuovamente nel campionato, col 5° turno della Serie A che si disputerà nel weekend.
Per i rossoneri, dopo lo stop di Cagliari, con un pareggio in rimonta ottenuto alla Sardegna Arena con Higuain, si dovranno cercare nuovi punti per salire in classifica e non lasciare scappare via la Juventus, che attualmente guida la classifica, e le altre squadre che precedono il Milan al momento, in classifica ed evitare di dover rincorrere fin da adesso le dirette concorrenti per l'Europa.

Nel frattempo, in settimana, la società ha annunciato il nuovo AD coi rumors che vedevano come protagonista Ivan Gazidis che sono stati confermati, quindi ormai la nuova società prende sempre più forma e le caselle vuote sono sempre meno, così da ripartire con un nuovo ciclo che si spera possa riportare di nuovo in alto questa squadra, come successo durante la gestione Berlusconi. 
Per farlo, intanto, bisognerà giocare bene e vincere già da Domenica 23 Settembre, perché a San Siro, alle ore 18 arriva l'Atalanta, con diretta esclusiva sui canali Sky. 
Arbitro della sfida, sarà il signor Doveri della sezione di Roma, che ha diretto i rossoneri in 14 occasioni, con 12 vittorie, 1 pareggio ed 1 sconfitta, ma non ha mai diretto questa partita ed è alla prima direzione stagionale con il Milan.
A coadiuvarlo, i signori Ranghetti e Marrazzo come assistenti di linea, Manganiello come 4° uomo, e al VAR Orsato e Peretti. 
Fra Milan e Atalanta, che disputano un derby lombardo e fra cui non corre buon sangue, in quanto il tifo rossonero è gemellato con quello bresciano, acerrimo nemico dei bergamaschi, si sono disputate 137 partite, di cui 68 a Milano, con 38 vittorie Milan, 20 pareggi e 10 vittorie Atalanta.
Milan, che però, negli ultimi anni ha sempre sofferto tanto in questa sfida, difatti non vince in casa dalla stagione 2013/2014 quando il Milan si è imposto per 3-0 con la doppietta di Kakà e il gol di Cristante. 
Poi da lì il buio, perché sono arivati 2 pareggi e 2 sconfitte, tra cui quella dello scorso anno, coi bergamaschi si sono imposti per 2-0 col gol dell'ex di Cristante e di Ilicic. Da notare, che in queste sfide per il Milan non è stato segnato nessun gol. 
Tanti gli ex che militano nelle due squadre, a cominciare dagli attuali rossoneri, Bonaventura, Caldara, Conti e Kessiè, e nell'Atalanta, invece troviamo Pasalic, che ha militato in rossonero nella stagione 2016/2017 vincendo pure la Supercoppa Italiana. 
Per quello che riguarda le formazioni, invece, mister Gattuso dovrà fare a meno dei soliti Conti e Strinic più Montolivo, mentre sono recuperati tutti gli altri anche se Musacchio e Cutrone non sono ancora al meglio. 
Il Milan, comunque, dovrebbe schierarsi col solito 4-3-3 con Gigio Donnarumma tra i pali, Calabria, Musacchio ma se non dovesse essere al top è pronto Caldara, capitan Romagnoli e Rodriguez in difesa, Kessiè, Biglia e Bonaventura a centrocampo, Suso, Higuain e Calhanoglu in attacco.
Per l'Atalanta, invece, il mister Gasperini si affida al 3-4-1 2 con Gollini in porta, Toloi, Palomino e Masiello in difesa, Castagne, Freuler, De Roon e Gosens a centrocampo, Pasalic dietro alle due punte, Gomez e Duvan Zapata.


Manfredi Restivo
Amazing Milan 

Nessun commento:

Posta un commento