Cagliari - Milan | #PrePartita

Dopo la non felice pausa delle nazionali, che ha visto soffrire e giocare male l’Italia contro avversari alla portata come Polonia e Portogallo, con la partita contro i lusitani decisa dall’ex rossonero Andre Silva, ritornano le competizioni di club con un tour de force che prevede partite ogni 3/4 giorni. 
Si ricomincia intanto col campionato, che in questo weekend prevede le gare del 4º turno di Serie A, e da martedì a giovedì si giocheranno le prime partite della fase a gironi di Champions ed Europa League.
Per il Milan, appuntamento Domenica 16 Settembre alle ore 20.30 alla Sardegna Arena dove sfiderà il Cagliari con diretta esclusiva su Sky. 
La direzione di gara è affidata al signor Abisso della sezione di Palermo, che ha diretto per 2 vote i rossoneri, nel 2016/17 proprio contro il Cagliari coi rossoblu vincenti per 2-1 e una volta lo scorso anno, col Milan che sconfisse la Spal.
A coadiuvarlo i signori Costanzo e Bindoni come assistenti, Ghersini come quarto uomo e al VAR Massa e Di Iorio.
Fra rossoblu e rossoneri, 72 gare disputate in Serie A, con un bilancio, in Sardegna sui 40 incontri complessivi giocati in casa di 5 vittorie del Cagliari, 17 pareggi e 18 vittorie Milan.
Il Milan è la squadra contro cui il Cagliari ha perso più partite in campionato, ben 39 le sconfitte subite, coi sardi che hanno vinto solo 8 sfide sulle 72 totali giocate in A. 
Inoltre, il Cagliari nelle ultime 29 partite giocate contro il Milan ha colto solo un successo con 6 pareggi e ben 22 vittorie dei rossoneri, che nelle ultime 17 partite hanno sempre segnato almeno un gol ai rossoblu sardi. 
Lo scorso anno la sfida venne vinta dal Milan che riuscì a rimontare lo svantaggio iniziale per la rete di Barella con una doppietta di Kessiè.
Non ci sono ex nelle rose delle due squadre, che quindi si affrontano senza ex col dente avvelenato.
Per il Cagliari di mister Maran, solito 4-3-1-2 con Cragno in porta, Srna, Romagna, Klavan e Padoin in difesa, Castro, Bradaric e Barella, oggetto dei desideri anche del Milan, a centrocampo, Ionita sulla trequarti e davanti Sau e Pavoletti.
Per mister Gattuso, indisponibili i soliti Conti e Strinic, oltre a Zapata e Montolivo a cui si è aggiunto Cutrone che ha subito una distorsione alla caviglia con l’under 21. 
Per cui dovremmo vedere il solito 4-3-3 come modulo e la stessa formazione che ha battuto la Roma, col turnover applicato in Europa League, e quindi Gigio Donnarumma in porta, Calabria, Musacchio, capitan Romagnoli e Rodriguez in difesa, Kessiè, Biglia e Bonaventura a centrocampo, Suso, Higuain e Calhanoglu in attacco. 


Manfredi Restivo
Amazing Milan

Nessun commento:

Posta un commento