Napoli - Milan | #PrePartita


Finalmente anche per il Milan comincerà ufficialmente la stagione che vedrà il debutto della squadra nella Serie A 2018/2019, dopo un'ulteriore settimana di pausa e di lavoro a causa del rinvio della partita col Genoa di domenica scorsa per onorare al meglio le vittime del disastro avvenuto a Genova nelle scorse settimane. 

C'è grande curiosità attorno alla squadra che è stata allestita in poche settimane dalla nuova dirigenza, guidata da Leonardo e dal capitano Paolo Maldini che ha visto la rosa rivoluzionata con numerosi colpi in entrata ed in uscita e che dovrà lottare fin da subito per le posizioni di vertice che assicurano a chi le occupa di poter partecipare la stagione successiva alla Champions League, vero obiettivo della squadra per la stagione in corso, tornare lì dove il Milan per palmares e storia merita. 
La rincorsa alla Champions partirà Sabato 25 Agosto alle ore 20.30 dallo stadio San Paolo dove i rossoneri affronteranno il Napoli con diretta esclusiva sulla piattaforma di Dazn. 
Arbitro della sfida sarà il signor Valeri di Roma, che ha già diretto in ben 22 occasioni il Milan con un bilancio di 13 vittorie, 3 pareggi e 6 sconfitte. Una sola direzione per le due squadre, quando nell'agosto 2016 diresse la 2° giornata della Serie A e Napoli e Milan si affrontarono con risultato finale di 4-2 con doppietta di Milik a cui seguirono i gol di Niang e Suso che riuscirono a pareggiare, prima della doppietta di Callejon che assicurò i 3 punti ai partenopei.
Nello scorso campionato 2 volte ha guidato i rossoneri, contro Sampdoria e Juventus, ed in entrambe le occasioni sono arrivate sconfitte col medesimo punteggio, 2-0. 
A completare la squadra arbtirale: i signori Vuoto e Del Giovane come assistenti di linea, Doveri come quarto uomo e al VAR Massa e Posado.
Fra Milan e Napoli  si giocherà la 161 partita, con un bilancio in casa Napoli di 80 partite e 27 vittorie rossonere, 22 pareggi e 31 vittorie partenopee. 
Ultima sfida quella dello scorso campionato che ha visto trionfare gli azzurri per 2-1 coi gol di Insigne e Zielinski e il gol della bandiera per il Milan segnato da Romagnoli. 
Trasferta insidiosa, quella campana, per i colori rossoneri che nelle ultime stagioni sono usciti con le ossa rotte dal San Paolo, dove non trionfano dalla stagione 2010/2011 quando si imposero 2-1 coi gol di Robinho e Ibrahimovic e il gol campano fu di Lavezzi. Da allora in poi, nelle successive 8 sfide, sono arrivati 2 pareggi e ben 5 sconfitte. 
Inoltre, il Napoli, è la squadra che nel 2018 ha vinto più partite in casa, ben 8, invece il Milan, ha perso solo una delle 9 trasferte dell'anno, con un bilancio di 5 vittorie e 3 pareggi.
Numerosi ex all'interno delle due squadre, per il Napoli troviamo: Ancelotti, ex giocatore ed ex allenatore del Milan che ha guidato per diversi anni la squadra, portandola a vincere campionati e 2 Champions League e Simone Verdi, talento delle giovanili rossonere che è poi esploso in altre formazioni ed oggi guida l'attacco partenopeo. 
Nel Milan, invece, troviamo Higuain, appena sbarcato in rossonero e che arrivò in Italia proprio grazie al Napoli, dove ha fatto vedere grandi cose e ha pure battuto il record di gol in una stagione, Abate, che fece parte del primo Napoli di De Laurentiis in Serie C, e Pepe Reina, arrivato a parametro zero proprio dai partenopei di cui è stato uomo immagine fino allo scorso anno.
Per quanto riguarda le formazioni che vedremo in campo, pochi dubbi per Carletto Ancelotti che schiera la sua squadra col solito 4-3-3 con Ospina in porta, Hysaj, Albiol, Koulibaly e Mario Rui in difesa, Allan, Hamsik e Zielinski a centrocampo, Callejon, Milik e Insigne in attacco. 
Qualche dubbio in più per Gennaro Gattuso, alle prese con i forfait di Conti e Strinic sulle fasce e con la squalifica di Calhanoglu, e che riparte dal 4-3-3 dello scorso campionato con Gigio Donnarumma in porta, Calabria, Musacchio, capitan Romagnoli e Rodriguez in difesa, Kessiè, Biglia e Bonaventura a centrocampo, Suso, Higuain e Borini in attacco, con qualche inserimento dei nuovi nella ripresa. 


Manfredi Restivo
Amazing Milan

Nessun commento:

Posta un commento