Le emoji pagelle di Juventus 4-0 Milan

DONNARUMMA (il peggiore ) 2: Commette due errori importanti che regalano sostanzialmente la partita alla Juventus. Una fine pietosa del suo rapporto con la maglia rossonera. . 💩

CALABRIA 5,5 : Ha un cliente ostico come Douglas Costa. Non sfigura nel primo tempo, nel secondo complice anche Donnarumma viene letteralmente affossato. . 👇

BONUCCI  5,5: Non gioca una partita eroica, ma non commette errori. Fa strano dirlo in una serata come questa ma è la verità. 💢

ROMAGNOLI 5 : Si perde Benatia nella circostanza del primo gol. E' l'errore che fa partire l'imbarcata bianconera. 👶

RICARDO RODRIGUEZ  5,5 : Partita abbastanza piatta e anonima. In fase difensiva non commette errori clamorosi. Certo ci si attende sempre tanto da un giocatore dalla sua esperienza. 💨


KESSIE 5: In difficoltà per tutta la partita. Viene surclassato da Matuidi, ma dopo 50 partite senza tirare il fiato ci può anche stare. 😞

BONAVENTURA 5,5: Gioca con lucidità il primo tempo poi crolla inesorabilmente. Anche lui al passo d'addio. 😢

LOCATELLI 5 : Giocate sempre troppo semplici, prive di personalità. Sfiora il gol della bandiera. 👋 

SUSO 5,5 : E' il più ispirato del Milan. Gioca con coraggio nella prima frazione di gioco ma cala di rendimento nella ripresa. 😵 (Dal 70' BORINI s.v : non abbiamo il coraggio di valutare i venti minuti di garbage time calcistico dell'ex calciatore della Roma.) 

CUTRONE 5: Ha una bella occasione dopo 9 minuti di gioco poi il nulla. Viene sostituto nel secondo tempo. 😩(Dal 63' KALINIC 3: Una prestazione indegna di un attaccante indegno. Finisce la sua stagione facendo gol nella sua porta. Il Milan deve tornare ad essere luogo estraneo a soggetti indecenti come lui.😪 ) 

CALHANOGLU 5: Tanto fumo e poco arrosto. Nel secondo tempo non riesce a fare la differenza in entrambi le fasi di gioco. 💥


GATTUSO 5: Il suo Milan viene umiliato oltremodo dalla Juventus. Un 4-0 pesantissimo che fa male in vista delle prossime partite a Bergamo e con la Fiorentina. Sarà durissima rialzarsi e reagire dopo una batosta di questo genere. 

Andrea Rastelli
Amazing Milan 

Nessun commento:

Posta un commento