Ludogorets - Milan | #PrePartita

Riparte dopo la fase a gironi e la lunga pausa pure l'Europa League e si entra nella fase decisiva con gli scontri ad eliminazione diretta in cui sono arrivate pure le retrocesse dalla Champions facendo aumentare la caratura degli avversari della competizione. Adesso si dovrà fare sul serio e sbagliare anche solo una partita può costare l'uscita dalla Coppa.

Per il Milan  in corsa sui tre fronti ancora, un impegno non troppo ostico ma da non fallire per proseguire il cammino europeo, che finora, è stato ricco di soddisfazioni con buone prestazioni, gioco e gol. 
La rincorsa alla finale di Lione dei ragazzi, ricomincia dalla Bulgaria, e precisamente da Razgrad dove Giovedì 15 Febbraio alle ore 19 il Milan affronterà i padroni di casa del Ludogorets alla Ludogorets Arena con diretta esclusiva su Sky Calcio 1 e Sky Calcio 4, non è prevista la trasmissione in chiaro.

Arbitro della sfida sarà il serbo Milorad Mazic che ha già diretto il Milan in occasione della 4° giornata di Champions League 2013/2014 contro il Barcellona, finita 3 a 1 per i catalani al Camp Nou. A completare la squadra arbitrale Milovan Ristic e Dalibor Djurdjevic come assistenti di linea, Nemanja Petrovic come quarto uomo, Nenad Djokic e Danilo Grujic come assistenti addizionali.

Per il Ludogorets sarà il ritorno in campo dopo la pausa invernale del campionato e il primo confronto in assoluto col Milan, che ha diversi precedenti in Bulgaria contro squadre locali con cui ha sempre passato il turno.
Sono 10 finora i confronti tra rossoneri e squadre bulgare con 7 vittorie, 2 pareggi e 1 sola sconfitta, mentre il Ludogorets, squadra salita alla ribalta del calcio bulgaro da pochi anni, ha un solo precedente contro le italiane, con la Lazio nella fase a gironi dell'Europa League con una vittoria dei verdi bulgari all'Olimpico per 1 a 0 e pareggio casalingo per 3-3.
L'ultima trasferta in terra bulgara per il Milan fu nella stagione 2001-02 quando al 2° turno di Coppa Uefa i rossoneri affrontarono in un doppio confronto il CSKA Sofia, battuto 2-0 a Milano e 1-0 in Bulgaria.

Caso curioso, ci sono due precedenti nei sedicesimi di Coppa Uefa giocate prima in trasferta e al ritorno a Milano per il Milan contro squadre bulgare e sono, nella stagione 1976-77 contro l'Akademik Sofia in cui arrivò l'unica sconfitta contro squadre di questa nazione, all'andata per 4-3 e al ritorno vittoria rossonera per 2-0, e nella stagione 1978-79 contro il Levski Spartak in cui arrivarono un pareggio per 1-1 in Bulgaria e una vittoria per 3-0 a Milano. 
Il Ludogorets arriva a questa sfida dopo aver passato il gruppo C da seconda dietro allo Sporting Braga conquistando 9 punti ed eliminando Istanbul Basaksehir e Hoffenheim.
Il Milan invece ha vinto il gruppo D davanti ad AEK Atene, Rijeka ed Austria Vienna con 11 punti.

In campo il Ludogorets di mister Dimitrov si schiera con un 4-2-3-1 con Broun in porta, Cicinho, Plastun, Moti e Natanael in difesa, Anicet e Goralski sono i due interni di centrocampo con Lukoki, Marcelinho e Dyakov a supporto dell'unica punta Keseru.
Invece mister Gattuso conferma il 4-3-3 ma dovrebbe esserci qualche novità nella formazione, anche perchè i rossoneri sono attesi da un tour de force nelle prossime settimane con numerosi impegni tutti ravvicinati e manda in campo Gigio Donnarumma in porta, Calabria, capitan Bonucci, Romagnoli e Rodriguez in difesa, Kessiè, Montolivo e Bonaventura a centrocampo, Suso, il bomber di Coppa Andre Silva e Borini in attacco.
Come finirà questa sfida di Europa League per il Milan



Manfredi Restivo
Amazing Milan

Nessun commento:

Posta un commento