Milan - Austria Vienna | #PrePartita


Penultima giornata dei gironi di Europa League che vedrà il Milan impegnato in casa contro l'Austria Vienna per ripartire dopo il nuovo stop in campionato contro il Napoli, ennesimo scontro diretto di questa stagione perso. 

Ne sono seguite anche delle polemiche interne tra Montella e Mirabelli che ha criticato il mister per il poco gioco offensivo che non valorizza gli attaccanti, troppo spesso isolati in avanti e fuori dal gioco con poche occasioni da sfruttare e con evidenti limiti sul risultato e sui gol.
Partita, questa, che potrebbe segnare il passaggio matematico ai sedicesimi di finale, qualificazione che potrebbe rasserenare l'ambiente anche in virtù delle ultime voci che arrivano dagli organi di stampa e che vedrebbero il piano finanziario del Milan bocciato dall'UEFA con addirittura la squadra rossonera esclusa dalle coppe europee nei prossimi anni. 
Nota lieta sarà il ritorno di Kakà che è presente a Milano in questi giorni, e che incontrerà la dirigenza rossonera perchè potrebbe tornare in squadra o in società con un ruolo nella dirigenza. 
Sarà pure presente sugli spalti per seguire la partita della sua ex squadra, a cui è rimasto legatissimo.
La partita sarà stasera a San Siro con diretta esclusiva su Sky Sport 1 e su Sky Calcio 1 e sarà pure visibile in chiaro su Tv8 a partire dalle 21.
Arbitro della sfida il lettone Andris Treimanis, alla prima sfida contro i rossoneri e che ha già diretto in questa competizione l'Atalanta, coadiuvato da Gudermanis e Spasjonnikovs come assistenti di linea, Tatriks come quarto uomo e Golubevs e Malcevs come addizionali di porta. 
Fra le due squadre un solo precedente, la sfida dell'andata disputata il 14 settembre scorso e che vide il Milan vincere per 5 a 1. 
Per gli austriaci in questa Europa League 4 punti grazie ad una vittoria, un pareggio e due sconfitte, per i rossoneri 8 punti conquistati finora, frutto di due vittorie e due pareggi. 
Mister Montella  schiererà il Milan con il 3-4-1-2 con Gigio Donnarumma tra i pali, difesa con Musacchio, capitan Bonucci e Zapata, a centrocampo Borini, Kessiè, Biglia e Rodriguez, Calhanoglu dietro alle due punte Cutrone e Andrè Silva.
Risponde l'Austria Vienna di Fink che schiera la sua squadra con un 4-2-3-1 con Pentz in porta, difesa con Gluhakovic, Kadiri, Borkovic e Salamon, i due di centrocampo saranno Serbest e Holzhauser, con più avanzati Tajouri, Prokop e Pires dietro all'unica punta Monschein. 
Come finirà secondo voi la partita? 



Manfredi Restivo
Amazing Milan 




Nessun commento:

Posta un commento