Milan - Juventus | #PrePartita

Dopo il turno infrasettimanale che ha visto interrompersi la striscia senza vittorie del Milan con un successo convincente sul Chievo Verona, adesso è ora di un'altra sfida importante per i rossoneri che riceveranno la visita della Juventus e che potrebbe rilanciare le ambizioni della squadra di Montella, al momento indietro in classifica rispetto alle dirette concorrenti per le posizioni Champions per i punti persi nel mese di Ottobre. Entrambe le squadre hanno avuto pochi giorni per prepararsi alla sfida anche se ci stanno arrivando con l'umore alto visto che hanno vinto le sfide di mercoledì nel turno infrasettimanale.

La partita si giocherà Sabato 28 Ottobre 2017 ad un'orario un po' insolito cioè le 18, e sarà visibile su Sky Sport 1, Sky Super Calcio HD e su Mediaset Premium Sport. 
La sfida sarà diretta dal signor Paolo Valeri della sezione di Roma, giunto alla 147 presenza in Serie A e che ha già arbitrato in 21 occasioni il Milan con 13 vittorie rossonere, 3 pareggi e 5 sconfitte. Sarà il primo confronto tra le due squadre che dirigerà, anche se in questa stagione ha già diretto il Milan nella trasferta a Genoa contro la Sampdoria persa per 2 a 0. 
Ad assisterlo ci saranno Galatini e Dobosz, quarto uomo Banti e al VAR Di Bello e Vuoto.

Questa Sabato sarà la 226 partita fra Milan e Juventus che ha visto finora 67 vittorie rossonere, 73 pareggi e 85 vittorie bianconere, insomma l'avversario contro cui il Milan ha perso più partite in Serie A.
Spesso, inoltre, questa partita ha avuto in palio il dominio in Italia, rappresentando le due squadre migliore tra i principali club del campionato oltre a essere, inoltre, le due squadre più antiche di Milano e Torino.

Lo scorso anno le squadre si sono affrontate 3 volte con un bilancio di 1 vittoria per il Milan  a San Siro con gol decisivo del giovanissimo Locatelli; una vittoria della Juventus allo Stadium per 2 a 1 con rigore discusso di Dybala nei minuti finali in Serie A e con un pareggio con successiva vittoria ai calci di rigore nella finale di Supercoppa Italiana dei rossoneri.

In questo campionato per la Juventus 8 vittorie, un pareggio e una sconfitta, quella contro la Lazio a Torino da cui i bianconeri si sono ripresi con le ultime 2 vittorie consecutive che hanno permesso di non allungare il gap con Napoli ed Inter. 
Per il Milan, invece, 5 vittorie, un pareggio e 4 sconfitte, 3 delle quali arrivate nel mese di Ottobre e che con questa sfida importante capiremo se il brutto periodo sarà ormai alle spalle dopo i segnali di ripresa lanciati dalla squadra nelle ultime due sfide che hanno visto i rossoneri conquistare 4 punti.

In campo troveremo diversi ex, a cominciare dal capitano rossonero Bonucci che non potrà giocare la sfida per la squalifica rimediata contro il Genoa ma che sarà presente sugli spalti e spronerà i compagni ad ottenere tutta la posta in palio, poi troviamo sempre nel Milan Marco Storari che è stato per diverse stagioni il 2° di Buffon. 
Nella Juventus sono ex rossoneri: il mister Allegri, che ha guidato il club milanese per quattro stagioni e ha conquistato pure uno scudetto, l'ultimo fino ad ora del Milan nella stagione 2010-2011 e Mattia De Sciglio che dopo esser cresciuto nel settore giovanile e aver giocato per diversi anni nel Milan, quest'estate si è trasferito alla Juventus.

Per quanto concerne le probabili formazioni, nel Milan, mister Montella sembra intenzionato a confermare il modulo delle ultime giornate, il 3-4-2-1 e la formazione vittoriosa contro il Chievo, seppur con qualche modifica, per esempio sarà sostituito sicuramente Calabria, uscito malconcio dalla sfida di mercoledì sera in cui ha rimediato un trauma facciale, per fortuna senza conseguenze. 
In campo dovremmo vedere Gigio Donnarumma tra i pali, in difesa confermato il trio Musacchio, Romagnoli e Rodriguez, a centrocampo Abate, Kessiè, Biglia anche se non al top e Borini, Suso  e Calhanoglu dietro a supporto di Kalinic in attacco. 
Nella Juventus, Allegri dovrebbe schierare Buffon in porta, Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini e Alex Sandro in difesa, Pjanic e Khedira a centrocampo, Cuadrado, Dybala e Mandzukic dietro alla punta Higuain. 



Manfredi Restivo
Amazing Milan


Nessun commento:

Posta un commento