Le emoji pagelle di Milan 0-2 Juventus

DONNARUMMA 😇: Può far ben poco nelle circostanze dei gol di Higuain. Non può sempre compiere miracoli 6. 

ZAPATA (il migliore) 😜: Gioca una ottima partita dal punto di vista difensivo. Concentrato e solido. 6.5 

ROMAGNOLI 😪: Prova dignitosa ma non convince a pieno nella circostanza del primo gol di Higuain. L'argentino lo anticipa con troppa facilità. 5,5.

RICARDO RODRIGUEZ 😨: Nella prima frazione di gioco è propositivo ed è preciso nelle chiusure difensive. Cade nella finta di Higuain nella circostanza del raddoppio bianconero. L'errore che tramortisce ogni velleità di rimonta. 5,5. 

ABATE 😀: Senza infamia e senza lode. Classica partita alla Ignazio Abate, sai cosa ti può dare ma tutte le volte non è mai abbastanza. 6. (Dal 62' ANTONELLI 😎: Prestazione grintosa e propositiva. Una valida alternativa per le rotazioni di Montella. 6. ) 

BIGLIA (il peggiore) 😿: Una sciagura. Mai in partita, sovrastato costantemente dai centrocampisti bianconeri. Soffre troppo il peso di San Siro. 4,5. ( Dal 62' LOCATELLI 😜: Difficile lasciare il segno a partita in corso. Lo spirito è sempre quello giusto. 6.)

KESSIE 😡 : Sempre in ritardo e palesemente fuori ruolo. In questa posizione vengono a meno le sue qualità. 5. 

BORINI 😍: Lo vedi e lo senti ovunque. Giocatore splendido dal punto di vista della generosità. L'ultimo a mollare definitivamente. 6.

SUSO 😭: Una volta bloccato il suo movimento da destra verso sinistra si blocca il 75% del gioco del Milan. Tutto troppo limitante per un club come il nostro. 5. 

CALHANOGLU 😴: Gioca benino nella prima frazione di gioco andando anche vicino al gol del pareggio, ma si spegne come un cerino nel secondo tempo. Troppo poco per poter essere utile in una situazione disagiata come questa. 5,5. (Dal 79' ANDRE SILVA s.v : ) 

KALINIC 😠: Non può fare il centravanti titolare in un Milan con ambizioni. La riprova la si ha avuta a fine del primo tempo quando da solo davanti a Buffon ha centrato una traversa che grida ancora vendetta. 4,5.


MONTELLA 😤: Al 28 di ottobre la sua squadra è fuori dalla lotta al quarto posto. A prescindere dalla innegabile incapacità di Fassone e Mirabelli doveva fare molto di più. E' ridicolo aver perso 5 partite, è ridicolo continuare a sostenere che la squadra stia facendo bene dal punto di vista del gioco. Siamo offensivamente scheletrici, piatti, privi di senso in campo. Sembra stia facendo di tutto per farsi esonerare. 3. 




Andrea Rastelli
Amazing Milan 

Nessun commento:

Posta un commento