Lugano - Milan | #PrePartita

Riparte la stagione del nuovo Milan che dopo essersi ritrovato il 5 Luglio ha incominciato la preparazione in vista dei prossimi appuntamenti ufficiali della stagione 2017/2018.
Non sarà una partita decisiva ma una semplice sgambata in cui pero sarà possibile ammirare i nuovi acquisti, non tutti effettivamente, perché alcuni sono ancora in vacanza e li vedremo nei prossimi giorni a Milanello,  però sarà già un'occasione per prendere confidenza coi nuovi compagni e coi dettami del coach Montella da parte dei nuovi arrivati. Potremo ammirare già Ricardo Rodriguez e Musacchio in difesa, Kessiè a centrocampo e Borini e Calhanoglu in attacco, in attesa di avere la formazione titolare e di completare il mercato con qualche altro rinforzo.

La partita si svolgerà martedì 11 Luglio alle ore 19 presso lo stadio Cornaredo di Lugano e sarà possibile vederla su Milan TV.
La formazione svizzera milita nuovamente nella massima serie elvetica ed è stata guidata nel recente passato da Zeman prima e da Paolo Tramezzani poi, attualmente è invece guidata da Pierluigi Tami e come assistente tecnico figura Walter Samuel, ex difensore di Inter e Roma.
All'interno della formazione elvetica non troviamo grandi nomi ma c'è qualche vecchia conoscenza del calcio italiano tra i quali Marco Padalino, che ha militato nel Catania, nel Piacenza e nella Sampdoria e Lorenzo Rosseti che è in prestito dalla Juventus.
Tre sono i precedenti tra le due squadre, tutti e tre in amichevoli, nessun confronto ufficiale nelle competizioni UEFA. 
Il primo è datato Maggio 1990, il Milan allora guidato da Sacchi affrontò la formazione elvetica prima della finale di Vienna contro il Benfica e che vide i rossoneri vincere per 3-1 con gol di Rijkaard, Massaro e Van Basten. 
Il secondo scontro si è avuto nel luglio del 2005 con in panchina Ancelotti e il Milan reduce dalla finale di Istanbul persa col Liverpool, un'amichevole estiva per testare le ambizioni e i nuovi arrivati di quella stagione col risultato di 7-0 per i rossoneri con doppietta di Vieri e reti di Kakà, Rui Costa, Serginho, Shevchenko e Jankulovski.
In quel Lugano in campo c'era anche Catilina Aubameyang, prodotto delle giovanili rossonere e fratello del sogno proibito Pierre Emerick Aubameyang all'epoca giocatore della primavera. 
 L'ultimo precedente è invece un'amichevole disputata a Settembre 2008, ultima annata di Ancelotti in panchina e Milan che aveva rimediato due sconfitte in campionato contro Bologna e Genoa nonostante gli acquisti di Ronaldinho, Zambrotta, Flamini e Shevchenko, e che perse pure quella partita per 2-0 con reti per il Lugano di Rennella e Laborde. 


Manfredi Restivo
Amazing Milan 



  


Nessun commento:

Posta un commento