Allenatore, Mercato.. Capitano!

Questo preludio d’estate sta lentamente tornando a scaldare i cuori di tutti i tifosi rossoneri, la nuova dirigenza, infatti, si sta muovendo con rapidità, efficacia e discrezione, doti da troppo tempo dimenticate nell’ambiente rossonero.

Il Milan, come doveroso, sta finalmente ripartendo dalle basi e, senza dubbio, uno dei punti che andranno affrontati è la scelta del capitano del nuovo corso rossonero. Da troppo tempo, infatti, la carica è vacante o indegnamente usurpata per mancanza di alternative credibili.    


Il ruolo del capitano ha un valore emotivo e simbolico cruciale che non tutti negli ultimi anni sembrano aver compreso fino in fondo.. nemmeno quegli allenatori che, simboli lo sono stati veramente nelle loro squadre. Vedere la fascia sulle braccia di Montolivo, "scappato" dalla Fiorentina quando era considerato una bandiera viola, con la sua proverbiale flemma o su De Sciglio, i cui tentativi di discorso motivazionale prepartita facevano quasi tenerezza e che, cosa ancora più grave, con quella fascia al braccio non ha mai smentito con fermezza le sirene bianconere è irritante e irrispettoso verso i tifosi di adesso e i Capitani che furono. Chi il Milan lo ha nel sangue ha spesso manifestato senza mezzi termini questo sentimento, ma i risultati non ci sono stati, probabilmente perchè le orecchie che ascoltavano avevano altri interessi. Per questo, ma non solo, mi sarebbe piaciuto che Maldini fosse entrato in società, con l'ego e il carisma di chi Capitano lo è stato per una vita, questa situazione non si sarebbe ripetuta. Forse quello stesso ego per cui adesso non è in società. By The way. Io quest'anno la fascia l'avrei data a Romagnoli o Paletta, entrambi sono criticabili, ma veramente sarebbero stati peggio dei giocatori citati prima? Per la prossima stagione vedo 3 alternative: 1) J. Bonaventura. Si è sempre sbattuto. Corsa, qualità e gettoni con la maglia. Per lunghi tratti l'unico vero giocatore capace di suscitare applausi spontanei 2) Gigio. L'età non conta sempre e, se come pare deciderà di diventare una bandiera, sposando il progetto, finalmente senza equivoci sul futuro, allora si, gli darei anche la fascia, perché se penso alla sua reazione dopo il rigore concesso alla Juve a tempo scaduto, non penso ad inesperienza e foga, ma all'enorme personalità di questo ragazzo e alla passione per i nostri colori 3) Ci sono giocatori che, semplicemente, nascono già con la fascia al braccio, è sufficiente guardarli dentro e fuori dal campo per riconoscere immediatamente il loro status (senza scomodare altri paragoni più altisonanti, ci ricordiamo l’impatto di un certo M.V.Bommel sull’ambiente rossonero?). Ecco, se veramente arrivasse un top player con queste caratteristiche, non mi vergognerei di dargli subito la fascia. È il capitano che traccia la rotta e il Milan e i suoi tifosi meritano nuovi orizzonti!


Lorenzo Vannucci

Amazing Milan

Nessun commento:

Posta un commento