Cagliari 2-1 Milan | Le pagelle!

DONNARUMMA 6: Uno dei giocatori meno negativi. Compie qualche bel intervento e può poco o nulla nelle circostanze dei gol cagliaritani. 

CALABRIA 5,5: Rivedibile in fase difensiva. Ogni qualvolta che è stato impiegato come titolare a destra non ha mai convinto del tutto. 

PALETTA 4,5 : Rimedia la quinta espulsione stagionale. Dopo una buonissima prima parte di campionato il difensore italo-argentino ha staccato completamente la spina. 

GUSTAVO GOMEZ 5: Non esattamente la sua miglior giornata. Tanti errori banali di posizionamento. Soffre per tutta la partita. 

VANGIONI 5,5: Nel primo tempo non si fa notare per cose positive e negative. Viene sostituito da Lapadula. (Dal 46' LAPADULA 6: Tanto impegno, tanto sacrificio, tantissimi errori sotto porta. Realizza su rigore l'ottavo gol stagionale in campionato.) 

KUCKA 6: Il "trattore" slovacco è il più positivo dei centrocampisti rossoneri in campo. Nel primo tempo, fino a quando ha birra in corpo, tiene a galla la linea maginot milanista. Cala parecchio di intensità nella ripresa. 

LOCATELLI 5: Soffre i ritmi intensi della partita. Una grande prima parte di campionato lo rende sicuramente protagonista per il futuro venturo del Milan. 

MATI FERNANDEZ 5,5: Prova a dare geometria e fosforo alla mediana rossonera, ma non ci riesce. La sua umiltà sia d'esempio verso i suoi compagni di squadra. 

SUSO 6: Gioca trenta minuti di buona qualità tecnica poi s'infortuna e chiude anticipatamente il suo campionato. (Dal 30 p.t OCAMPOS (il migliore) 6,5:  Il giocatore con più voglia in campo. Ci prova fino alla fine ed è autore di una delle migliori partite con la maglia del Milan.) 

BACCA 3 (Il peggiore) :  Chiude la sua annata horribilis sbagliando sciaguratamente un calcio di rigore. Atteggiamento fastidioso, mai coinvolto realmente in due anni di Milan. Chiudiamo anche con un dato statistico: Bacca insieme a Lapadula hanno realizzato in coppia 21 gol , mentre la Lazio finita quinta in campionato ne ha avuto ben 39 da Immobile e Keita. 18 gol in più in un campionato come questo fanno tutta la differenza del mondo. Avere una punta scarsa ancor di più. (Dal 77' ZAPATA s.v :

HONDA 6: Chiude la sua esperienza rossonera con una partita umile senza particolari acuti. Buon giocatore e ottimo professionista. Tutto sommato ci mancherà averlo a disposizione. 

MONTELLA 6: La sua squadra gioca una discreta partita anche senza avere particolari obiettivi. Questa stagione è stata contraddistinta dal buon senso, dall'umiltà e dalla grinta che hanno permesso ad un gruppo di giocatori mediocri di conquistare la qualificazione ai preliminari d'Europa League e di alzare in faccia agli juventini la Supercoppa italiana. Di più era impossibile fare e pretendere e chi non lo capisce chieda conto alla società precedente protagonista di campagne di mercato al limite dell'osceno. Nonostante la costruzione di una ottima base per il futuro senza attaccanti di qualità è impossibile fare il salto di qualità definitivo. 

Andrea Rastelli
Amazing Milan 

Nessun commento:

Posta un commento