Atalanta 1-1 Milan | Le pagelle!

DONNARUMMA 6,5 (il migliore) : Una mezza papera nella circostanza del gol iniziale degli orobici non cancellano i miracoli compiuti per tenere a galla una squadra che sembra aver staccato completamente la spina.

GUSTAVO GOMEZ 5: In grande difficoltà per tutta la partita. La sua serata viene complicata dalla giornata no di Kucka. 

ZAPATA 5: Si addormenta perdendosi l'inserimento di Conti in occasione del gol atalantino. Un errore grave che macchia una partita senza infamia e senza lode. 

ROMAGNOLI 5,5: Al ritorno dopo un periodo di sosta causa infortuni, il giovane difensore italiano non sfigura. Purtroppo, assieme a Zapata, è colpevole sul gol dell'Atalanta. 

KUCKA 4,5 (il peggiore)  : Totalmente fuori posizione. Spinazzola fa quello che vuole con lui impiegato in questa insensata posizione di esterno di centrocampo. Lascia in campo dopo i suoi peggiori 58 minuti della sua stagione. (Dal 59' BACCA 5: Trenta minuti di sofferenza. Non riesce mai ad entrare in partita.) 


SUSO 5: Non ha i tempi di gioco giusti per poter giocare da mezzala. Rimedia un giallo che gli farà l'importante sfida contro il Bologna. 

MONTOLIVO 5,5: Soffre i ritmi forsennati dettati dal pressing orobico. D'esperienza si gestisce nella ripresa. 

PASALIC 6: Il più dinamico e attivo dei centrocampisti rossoneri. Fin quando ha birra in corpo resta in campo, ma non riesce a reggere per i novanta minuti di gioco. (Dal 78' BERTOLACCI s.v:

DE SCIGLIO 5: Difensivamente tragico. Rischia tantissimo nel primo tempo commettendo un fallo da calcio di rigore non ravvisato fortunatamente dall'arbitro. 

DEULOFEU 6: Ha il merito di provarci fino in fondo. Realizza un gol vitale per la qualificazione al preliminare di Europa League. In evidente calo di condizione fisica. 

LAPADULA 5: Lotta per tutta la partita, ma la sua prestazione denota tutte le sue difficoltà attuali. 

MONTELLA 5: Si inventa un 3-5-2 pieno di falle iniziali. Le posizioni di Kucka e Suso hanno penalizzato pesantemente la squadra. Fortunatamente la sua squadra rimedia un punticino vitale per l'Europa League. Vietate distrazioni contro Bologna e Cagliari. 

Andrea Rastelli
Amanzing Milan 

Nessun commento:

Posta un commento