Crotone 1-1 Milan | Le pagelle!

DONNARUMMA (Il migliore) 7: Salva la squadra più volte nel corso del match. Unica garanzia in questa brutta primavera rossonera. 

CALABRIA 5,5: Non riesce ad essere offensivo e in fase difensiva non si dimostra affidabile al 100%. Peggio rispetto ad Abate e De Sciglio in quel ruolo. 

PALETTA 6: Realizza un gol di pura rabbia, per il resto si limita ad una onesta gara difensiva commettendo poche ingenuità. 

ZAPATA 5,5: Si fa saltare troppo facilmente nella circostanza del gol iniziale. Smaltiti i bagordi dopo l'eroico derby di pasqua è tornato su i suoi standard mediocri. 

VANGIONI 6: Fa il compitino senza fare sfracelli in entrambe le fasi di gioco. (Dal 90' GUSTAVO GOMEZ s.v:

LOCATELLI 6: Soffre i ritmi forsennati ad inizio gara poi cresce lentamente prendendosi le redini del centrocampo rossonero. Poco preciso nelle verticalizzazioni di gioco. 

KUCKA 5 (Il peggiore) : Il centrocampista slovacco è protagonista di una partita pessima, troppo anarchica. Sempre a rischio nei tackles rimedia una evitabile espulsione che costerà parecchio alla sua squadra nella prossima partita. 

MATI FERNANDEZ 5,5: E' bravo ad arrivare al limite dell'area di rigore ma non riesce a fornire l'assist decisivo alle punte rossonere. E' davvero necessario impiegarlo titolare sacrificando la titolarità di Pasalic ? (Dal 78' OCAMPOS 5,5: Il suo contributo è nullo. E' su i livelli d'inconsistenza di Menez senza averne il talento.) 

SUSO 5,5: Ci prova ad impensierire Cordaz con dei velenosi tiri ad effetto. Ci prova ma quello che preoccupa è l'atteggiamento. Sembra aver staccato la spina ed è ancora un po' troppo presto. 

LAPADULA 6: Butta l'anima e il cuore per cercare di compensare evidenti lacune tecniche. Quando c'è lui nel vivo del gioco qualcosa succede sempre. 

DEULOFEU 5,5: Poco da segnalare. Tante iniziative personali, qualche simulazione di troppo e un pericoloso atteggiamento simile a quello di Suso. La testa sembra altrove è questa cosa non è assolutamente positiva. 

MONTELLA 5: 2 punti su 9 contro Pescara, Empoli e Crotone. Senza la giusta attitudine, convizione e rabbia agonistica questa squadra può perdere con tutte. Dovrà essere bravo a mantenere solida la rotta in questo difficile finale di stagione. Per caratteristiche contro Roma e Atalanta giocheremo molto meglio, ma la strada verso l'Europa League 

Andrea Rastelli
Amazing Milan 



Nessun commento:

Posta un commento