Milan 3-1 Chievo | Le pagelle!

DONNARUMMA 6,5: E' protagonista di una bella parata sul punteggio di 2-1. Non da mai segnali di debolezza. 

DE SCIGLIO 5,5 (il peggiore) : E' il meno positivo della linea difensiva. Una sua leggerissima spinta nei confronti di De Guzman viene punita con il calcio di rigore. In generale la sua prestazione non è convincente.

ZAPATA 6,5: Affidabile nei duelli in velocità. In questa fase della stagione sembra difficile toglierli la titolarità. 

ROMAGNOLI 6: Torna nell'undici titolare dopo un periodo di stop forzato. Gioca con tranquillità senza commettere ingenuità. 

VANGIONI 6,5: Nota di merito per il terzino argentino che è autore di una prova di personalità. Offende con costanza ed è bravo anche nella fase difensiva.

LOCATELLI 6: Il primo tempo è di ottimo spessore. Ottimo in fase d'interdizione, sfiora anche il gol. Nella ripresa cala di rendimento e viene sostituito. (Dal 62' LAPADULA 6,5: Entra con la classica tigna e realizza il meritato quinto gol stagionale. La manovra offensiva con il suo impiego è sempre più fluida.) 

SOSA 6,5:  Non spreca un pallone ed è autore di un match di sostanza. Nell'ultimo mese di campionato sta salendo di colpi e sta giustificando ottimamente l'esborso estivo di otto milioni di euro.

BERTOLACCI 6: L'italiano, confermato dopo la discreta partita disputata contro il Sassuolo, gioca senza infamia e senza lode. Si limita al compitino. 

SUSO s.v : Si infortuna dopo 25' minuti, troppo poco per poter esprimere un giudizio. ( Dal 25' p.t OCAMPOS 6: Meglio nella ripresa che nel primo tempo. Ha il merito di guadagnarsi il calcio di rigore che chiude la gara.) 

BACCA 7 (Il migliore) : Realizza una doppietta, sbaglia un rigore e spreca malamente altre opportunità. Però quello che convince del colombiano è il maggior coinvolgimento con la squadra. Ci auguriamo possa proseguire così. (Dal 80' KUCKA s.v : Entra nel finale di gara senza incidere particolarmente sugli esiti del risultato. )

DEULOFEU 6,5: Ha ereditato la leadership tecnica di Jack Bonaventura. Costante punto di riferimento offensivo. Da una sua magica intuizione nasce il gol del vantaggio di Bacca. 

MONTELLA 7: Cinquanta punti in questo contesto tecnico barra societario sono un capolavoro. La corsa per l'Europa entrata nella sua fase cruciale e il suo Milan ha tutte le carte in regola per fare bene. 

Andrea Rastelli
Amazing Milan

Nessun commento:

Posta un commento