Milan 1-2 Napoli | Le pagelle

DONNARUMMA 5,5: Ha qualche responsabilità sul primo gol di Insigne ed ha sulla coscienza il raddoppio di Callejon. Si rifà nel secondo tempo con un paio di belle parate che tengono a galla il Milan. 

ABATE 5: Disastri dal punto di vista difensivo alternati alla consueta mediocrità in fase di spinta. Prestazione da dimenticare. 

GUSTAVO GOMEZ 5: L'avvio è da brividi. I giocatori partenopei fanno il bello e il cattivo tempo contro di lui e nel finire di prima frazione di gioco si mangia un gol clamoroso. Nella ripresa cresce alla distanza ma ormai è troppo tardi. 

PALETTA 6: Anche lui, come il compagno di reparto parte malissimo, e dopo due minuti causa un fallo che poteva essere sanzionato con un calcio di rigore. Dopo la prima mezz'ora di sbando generale cresce ed amministra con autorità la difesa rossonera. 

CALABRIA 5: Il confronto con Callejon spesso è impietoso. Paga lo scotto della inesperienza. 


SOSA 6: Nel primo tempo è protagonista di aperture di gioco notevoli che non vengono sfruttate a dovere dai suoi compagni. Cala nella ripresa lasciando il posto a Bertolacci. (Dal 73' BERTOLACCI s.v :

KUCKA 6,5: Un treno di energia positiva inesauribile! Lo slovacco canta e porta la croce. Da tutto quello che ha in corpo fino al novantesimo minuto di gioco. 

PASALIC 6: Timido nel primo tempo, propositivo nella ripresa. Lambisce di testa una traversa che grida ancora vendetta. (Dal 86' NIANG s.v : )

BONAVENTURA (Il migliore) 7:Suona la carica nella ripresa mostrandosi sempre il giocatore migliore del Milan. L'ottima chiusura difensiva a fine match gli vale mezzo voto in più. 

SUSO 5: Fumoso. Il maghetto spagnolo non riesce ad imbrigliare la difesa napoletana. Pochi cross e tante palle perse. 

BACCA (Il peggiore) 4: Non ne azzecca una. Non pressa, non lotta, non fa un movimento offensivo degno di nota. Assiste inerte alla quinta sconfitta stagionale in campionato. La pazienza è finita: Giochi Lapadula al suo posto. (Dal 73' LAPADULA 5,5: Non riesce ad incidere a partita in corso. Non può fare miracoli.) 

MONTELLA 5,5: Il suo Milan continua a regalare i primi tempi e questo aspetto deve essere assolutamente risolto se si vuole aspirare ad una posizione in Europa. La sua squadra va vicina all'ennesimo risultato stagionale positivo ribaltato. Ora Udinese, Bologna, Sampdoria. Serve un filotto di vittorie per tornare in corsa. Noi ci vogliamo (ancora) credere. 

Andrea Rastelli
Amazing Milan

Nessun commento:

Posta un commento