Juventus 1-1 Milan [3-4 d.c.r.] | Le pagelle

DONNARUMMA 8: Si traveste da Superman salvando su Khedira nel secondo tempo. Ipnotizza Dybala. Fuoriclasse decisivo ed irripetibile, speriamo di godercelo ancora per un po'. 

ABATE 6,5: Da sempre il suo apporto nella fase offensiva ed è protagonista di due belle chiusure  salva tutto nel primo tempo. (Dal 102' ANTONELLI s.v:

PALETTA 7: Nel duello fra "bad boys" con Mandzukic non sfigura e ne esce spesso vincitore. E' protagonista della stagione migliore della sua carriera. 

ROMAGNOLI 7: Mostra tutta la sua crescita tenendo a bada un mostro sacro come Higuain. Nella ripresa va vicino al gol colpendo la traversa con un bel colpo di testa. 

DE SCIGLIO 6,5: Il difensore italiano per una volta è attento e scrupoloso nella fase difensiva. Si fa notare troppo timidamente in avanti. 

LOCATELLI 6,5:
Si piazza davanti la difesa giocando una partita di sacrificio pazzesca. Esce stremato dopo 74 minuti garibaldini. (Dal 74' PASALIC 7: Il croato è protagonista di una prestazione superlativa culminata con il calcio di rigore finale che lo issa ufficialmente ad eroe rossonero.) 


KUCKA 6: Si danna l'anima per dare tutto quello che ha in corpo. A volte irruento, ma avercene di gregari del genere. 

BERTOLACCI 6,5: Gioca una partita diligente per circa settanta minuti distribuendo anche qualche buon assist. Nei supplementari si mette a uomo su Dybala e si arruffa alla meglio. 

SUSO 8,5 (Il migliore) : Giorgio Chiellini ed Evra sono usciti dal campo con il mal di testa. Giocatore pazzesco. Sforna assist in quantità industriale. Se il Milan torna da Doha con la sua settima supercoppa italiana lo deve al genio e alla lucida follia del suo mago spagnolo. 

BONAVENTURA 8: Si inventa un gol alla Oliver Bierhoff che rimette in corsa la squadra dopo un inizio terribile. Appena inizia la sua partita inizia quella del Milan. Celebra a dovere il suo rinnovo di contratto. 

BACCA 5 (Il peggiore) : L'unica nota dolente di una serata perfetta. Si mangia un gol clamoroso nel primo tempo supplementare che ne certifica la sua crisi tecnica. Non sembra essere coinvolto a pieno in questo bel gruppo creato da Montella. (Dal 102' LAPADULA 5,5: Ha poche occasioni nei tempi supplementari e tira il calcio di rigore con troppa paura.) 

MONTELLA 8: Incarta la partita dal punto di vista tattico ad Allegri azzeccando tutte le mosse. In sei mesi ha capito come fare l'allenatore del Milan senza fare il fenomeno avendo a disposizione giocatori tutt'altro che eccelsi. La sua squadra è fortissima dal punto di vista tattico e caratteriale. Già questa di per se è una vittoria che deve rendere orgogliosi tutti i tifosi rossoneri. 

Andrea Rastelli
Amazing Milan

Nessun commento:

Posta un commento