Il Milan 'secondo' Montella.

Certo, siamo solo a inizio campionato e non dobbiamo montarci la testa ma dopo solo otto giornate di campionato e soprattutto un calciomercato estivo piuttosto piatto e deludente, nessuno avrebbe giurato di vedere il Milan al secondo posto della classifica di Serie A. Mi sembra un motivo valido per rendere merito alla squadra.


Un Milan che ha deciso di investire sui giovani, tanti italiani, tra cui un portiere diciassettenne e un regista di centrocampo diciottenne. Un Milan imbattuto da cinque giornate, dalle quali ha collezionato quattro vittorie.
Ovviamente siamo bene a conoscenza che il calcio giocato da questa squadra non è di grande qualità e non ne siamo sorpresi; non potevamo certo pretendere miracoli, però i cambiamenti indubbiamente si notano.

Sarà il nuovo ambiente, ricco di maggiore serenità. La squadra forma un gruppo unito, che lotta verso un obiettivo e non molla di fronte alle difficoltà. Per migliorare il gioco c'è sempre tempo, un buon lavoro e nel futuro recente qualche acquisto ben fondato per la sessione di calciomercato di gennaio.

Come riferito da La Gazzetta dello Sport, Vincenzo Montella è stato in grado di impostare una diversa manovra: il possesso palla inizia da Paletta o Romagnoli, ma soprattutto la difesa è piazzata a tre, De Sciglio più stretto verso i centrali, Abate alto sulla fascia destra. Un'altra svolta la si trova sul piano del pressing al momento del possesso palla avversario, non a caso i primi due gol sono nati da palloni rubati. Insomma, un esperimento che ha avuto esito positivo contro il Chievo.

Lo stesso tecnico rossonero ha ammesso il bisogno di alcune strategie, ha compreso i limiti della squadra e sa che attualmente non può praticare ritmi di gioco troppo elevati, cercando di puntare di più sulla costruzione di gioco.
A questo riguardo la sfida contro la Juventus richiederà una buona preparazione, servirà un approccio migliore e una maggiore intensità.

Lasciando il meglio alla fine, vi saluto con la prima pagina de La Gazzetta dello Sport. Non so a voi, ma a me ha
fatto godere proprio tanto.




Alessia Conzonato
Amazing Milan

Nessun commento:

Posta un commento