Chievo 1-3 Milan | Le pagelle!

DONNARUMMA 6: Gioca con la sicurezza di un veterano consumato. Il Milan deve ripartire da giocatori così. 

ABATE 6,5: Il capitano, in assenza di Montolivo, per una volta non tradisce. Sbaglia poco e porta la sua esperienza al reparto difensivo. 

PALETTA 6,5 : Gli attaccanti clivensi non l'infastidiscono minimamente. C'è molto del suo in questi 16 punti iniziali. 

ROMAGNOLI 6,5: Un altro giocatore rispetto a quello intravisto nella scorsa stagione. Molto più sicuro e molto più deciso nei contrasti. Lo attendiamo alla prova del 9 chiamata Juventus. 

DE SCIGLIO 5,5: E' il giocatore del reparto difensivo che va più in difficoltà. A fine gara commette una stupidata che non viene sfruttata a dovere dai giocatori del Chievo. 


LOCATELLI 5,5: In grave difficoltà per tutta la gara, ma c'era d'aspettarselo. Il ragazzo è ancora troppo giovane per potersi prendere le chiavi del centrocampo rossonero. Va aspettato. 

KUCKA 7: Realizza la rete che spiana la strada verso il terzo risultato utile consecutivo stagionale in trasferta. La sua carica emotiva è sempre influente per la squadra. 

BONAVENTURA 6,5: Il suo match finisce in crescendo. Fa impazzire Cacciatore ed è protagonista di giocate di buonissima qualità. 

SUSO 7: Gran primo tempo e seconda frazione di gioco di buona continuità. E' sempre pericoloso con le sue botte dalla distanza. (Dal 82' POLI s.v:

LAPADULA 6: Generosissimo. Si sbatte e crea dalla spazzatura della partita palle gol clamorose che purtroppo vengono finalizzate a dovere. Il gol arriverà, il giocatore è di primissima qualità. (Dal 71' SOSA s.v: )

NIANG 7,5 : Nella mediocrità del campionato italiano può essere un giocatore devastante. Realizza un gran gol che chiude la partita. (Dal 87' BACCA s.v : Realizza un gol abbastanza fortunato, ma lo spirito è quello giusto.) 

MONTELLA 7: Il mister campano, dopo la scoppola casalinga contro l'Udinese, ha cambiato completamente atteggiamento della sua squadra. E' un Milan molto più accorto rispetto a quello di inizio stagione e si vedono i risultati sul campo. Ora arriva la Juventus, partita tremenda ma che dobbiamo provare a non perdere ad ogni costo. Siamo sulla buona strada. 

Andrea Rastelli
Amazing Milan


Nessun commento:

Posta un commento