Verona 2-1 Milan | Le pagelle!

DONNARUMMA 8: Questa partita ci ha dato la conferma definitiva sulle qualità di questo ragazzone campano. Le sue parate sono strepitose, ma purtroppo non evitano una sanguinosa sconfitta. 

ABATE 5: E' il meno peggio di tutti i giocatori di movimento in campo. La fase difensiva è buona e costante, ma quella offensiva non si avvicina ad essere definita mediocre. 

ROMAGNOLI 4: Senza Alex si perde completamente come un pesce fuor d'acqua. E' sempre in difficoltà negli uno contro uno. Male in tutti i fondamentali difensivi. E' quasi impossibile fare peggio di così. 

ZAPATA 4: Riesce ad essere incostante all'interno di un'azione figuriamoci in 90' minuti di gioco. Bisogna essere ridotti proprio male per proporre un giocatore del genere. 

DE SCIGLIO s.v: Esce dopo mezz'ora di nulla assoluto. (Dal 33' ANTONELLI 5,5: Ci prova e da l'anima per la causa rossonera, ma i suoi tentativi sono vani.) 


KUCKA 4: Prestazione inquietante. Le sue palle perse a centrocampo fanno involare i giocatori veronesi. Se non riesce ad imprimere in partita la sua classica fisicità risulta essere sempre dannoso. 

MONTOLIVO 3: La sua partita è ridicola. Sbaglia tutto ed è nettamente il peggiore in campo. Incapace di verticalizzare il gioco e di contrastare i centrocampisti del Verona. 

MAURI 5: Corre a vuoto in mezzo al campo. Meglio rispetto ai compagni di reparto, ma il suo apporto rimane inadeguato. (Dal 78' LUIZ ADRIANO s.v:

HONDA 5,5: Rimaniamo sempre un po' sbigottiti dinnanzi alle critiche nei confronti del giapponese. E' l'unico giocatore che ha sempre onorato la maglia in questi anni disastrosi. Ha tanti difetti, ma è l'ultimo ad arrendersi. 

MENEZ 4: Riesce ad essere disastroso in una giornata in cui segna il primo gol stagionale in campionato. Raramente abbiamo assistito a così tanta mediocrità calcistica. Sembra quasi che giocare a calcio per il Milan gli faccia schifo. 

BACCA 4: E' inutile arrabbiarsi con l'allenatore quando poi davanti al portiere si fanno giocate infantili da "bimbominchia" calcistico. Proviamo grandissima delusione, pensavamo fosse un giocatore "vero" invece ci ha clamorosamente traditi rivelandosi uguale ai suoi scarsi compagni di squadra. La sua partita è paritetica alle tante disputate in stagione da Balotelli : irritante. 

BROCCHI s.v: Abbiamo rispetto dell'uomo e della persona per cui ci rifiutiamo di dare un voto che purtroppo non quantificherebbe l'umiliazione odierna subita al Bentegodi. Purtroppo non ci s'improvvisa allenatori dai salotti di "Tiki.Taka". Il suo Milan in tre partite è affondato clamorosamente e non avrebbe meritato i 4 punti conquistati. Quasi certamente la squadra rossonera resterà esclusa dall'Europa per il terzo anno di fila ed è molto vicina alla sua morte sportiva. Grandissima tristezza. 

SILVIO BERLUSCONI 0: Le disgrazie sportive delle ultime stagioni del Milan derivano dalla sue scellerate scelte. La troppa confusione che regna in società si tramuta puntualmente in campo. La decisione dell'esonero di Sinisa Mihajlovic è una delle cose più stupide mai fatte nella storia recente del calcio italiano, superata solo dalla conseguente promozione in prima squadra di Christian Brocchi. La speranza è che venda al più presto la società. Non riusciamo più ad immaginare un Milan vincente con la proprietà Berlusconi. 

Andrea Rastelli
Amazing Milan 

Nessun commento:

Posta un commento