Sassuolo 2-0 Milan | Le pagelle!

DONNARUMMA 6,5: Il Milan evita un passivo maggiore grazie alle belle parate del giovane portiere campano. Unica nota positiva in un pomeriggio da cancellare al più presto. 

DE SCIGLIO 5: Perde quasi tutti i duelli difensivi contro Sansone e nella fase offensiva è nullo. Uno dei duelli chiave della partita viene vinto nettamente dal Sassuolo. Non è presentabile da terzino titolare in questa squadra.

ALEX 5,5: Tiene abbastanza bene difensivamente, ma non imprime la solita certezza dell'ultimo periodo. 

ZAPATA 5: I traumi del Milan odierno nascono dalle sue insicurezze in fase d'impostazione di gioco. Il problema non è difensivo ma propositivo. Una delle fonti primarie di gioco rossonere è stata disinnescata alla grande dal pressing offensivo del Sassuolo. (Dal 69' ROMAGNOLI s.v: E' Difficile valutare un difensore centrale in appena 20' minuti di gioco. Entra in campo e subisce subito il gol che taglia le gambe al Milan).

ANTONELLI 5,5: Il gol proviene dal suo lato, ma l'azione è palesemente viziata da un evidente fallo su Bertolacci. La sua prestazione è senza infamia e senza lode tendente al mediocre. Sarebbe stupido pensare sempre di vincere con un suo gol. 

HONDA 5,5: La sua partita è sulla linea di quella dei suoi compagni di squadra. Il giapponese è lento nel far ripartire l'azione. Si disimpegna bene nella fase difensiva. (Dall' 80 BOATENG s.v:) 

BERTOLACCI 4: Troppe palle perse e soprattutto tanta confusione in mezzo al campo. Non può giocare nei due intermedi in un centrocampo in linea a 4. Ha poca personalità ed è troppo anarchico tatticamente per poter interpretare il ruolo. 

KUCKA 5: Se al giocatore slovacco viene a meno la grande forza fisica, emergono tutti i limiti di un calciatore tecnicamente modesto. Surclassato dai centrocampisti del Sassuolo. 

BONAVENTURA 5: Giornata no per il centrocampista rossonero. Come ampiamente verificatosi in questi anni, ogni volta che si spegne lui la squadra va in tilt. Che tristezza! 

BACCA 4,5: Non vede una palla che sia una, ma è il linguaggio del corpo che preoccupa. Non lotta, non sgomita, assiste inerte alla resa inesorabile dei suoi compagni. 

BALOTELLI 4,5: Non combina niente di utile per la sua squadra. Pascola per 54' minuti per il campo. (Dal 54' MENEZ 4: Gli diamo l'attenuante della difficoltà dell'essere entrato in corsa d'opera, ma il suo atteggiamento è apparso fastidioso. Doveva cambiare la partita per il Milan e in effetti è riuscito nel suo intento cambiandola in peggio.) 


MIHAJLOVIC 4: Prestazione ridicola e questa volta ci sono tante colpe del tecnico serbo. Inspiegabile l'esclusione di Romagnoli, ridicola l'insistenza nei confronti di Bertolacci. Ha delle attenuanti, le riserve sono di una mediocrità sconcertante. Il suo Milan gioca 25' minuti poi sparisce dal campo. Così non va. 



Andrea Rastelli
Amazing Milan




Nessun commento:

Posta un commento