Inter 1-0 Milan | Le pagelle!


DIEGO LOPEZ 6: Reattivo a fine primo tempo su Icardi. Nella ripresa commette una leggerezza regalando una potenziale occasione all'Inter. 



ABATE 6: Mostra la solita mediocrità, ma almeno è dignitoso nella fase difensiva. Non si migliora improvvisamente a 30 anni suonati.




ROMAGNOLI 6,5: Francamente ha poche responsabilità sul gol di Guarin. Nel resto della gara è preciso ed elegante. Avanti così.

ZAPATA 6,5: Annulla Icardi o forse è meglio dire che è lo stesso ex giocatore della Samp ad annullarsi da solo visto l'eccessiva sopravvalutazione che si ha del giocatore argentino. Per il resto della partita non commette scemenze.

DE SCIGLIO 6: Senza infamia e senza lode. Il suo opposto di fascia (Santon) è più modesto di lui. Non esaltiamoci.

MONTOLIVO 6: La squadra gioca una partita dignitosa, anche grazie al suo apporto in cabina di regia. Non deve più uscire dalle gerarchie dei titolari.

KUCKA 6,5: Partita di grandissimo spessore. Fino al momento della sostituzione è il migliore in campo del Milan. (Dal 72' POLI 5,5: Fa il suo, ma non può bastare per certe ambizioni. Manca totalmente la qualità.)

BONAVENTURA 5,5: Non garantisce la qualità necessaria per poter essere la mezzala titolare del Milan. E' bravo, ma noi pretendiamo di più.

HONDA 5: E' lento quanto le messe cantate in Vaticano. Andava tolto molto prima. (Dal 81' CERCI s.v: Troppo poco tempo per poter esprimere un giudizio sereno e obiettivo su di lui.)

LUIZ ADRIANO 5,5: Ad una punta centrale non può mancare la cattiveria in area di rigore e lui nel primo tempo non l'ha mostrata in ben 3 occasioni. Buoni i movimenti, discreta l'attitudine, mancano i gol.

BACCA 5: Si intende alla meraviglia con Luiz Adriano, ma è stranamente spento rispetto al suo solito. Viene sostituito in maniera errata. (Dal 62' BALOTELLI 6,5: Ottima partita e atteggiamento giusto per il derby. Gli è mancato solo il gol, se continuerà in questa maniera arriverà.)

MIHAJLOVIC 5,5: Rovina una gara preparata molto bene con dei cambi tardivi. Peccato, lo spirito è giusto e la squadra tra trovando la sua fisionomia.

Andrea Rastelli
Amazing Milan


Nessun commento:

Posta un commento