Genoa 1-0 Milan | Le pagelle!


DIEGO LOPEZ 6: La deviazione lo beffa nella circostanza del gol di Dzemaili. Per il resto della gara non compie parate rilevanti.

CALABRIA 5: Laxalt è un incubo. Dopo le buone prestazioni con Palermo e Udinese, un passo indietro sostanziale. Avrà occasioni per rifarsi.

ROMAGNOLI 5: D'accordo il doppio giallo è decisamente esagerato, ma lui deve prestare più attenzione. Gli va dato atto che non è semplice rimediare alle sciocchezze difensive di Zapata.

ZAPATA 5: Primo tempo da incubo. Ha molte responsabilità in occasione dell'espulsione di Alessio Romagnoli. 

DE SCIGLIO 4,5: Svagato, lento, confusionario. In questa squadra non ha più senso proporlo. 

MONTOLIVO 4: Prestazione indecente. Non ne imbrocca una. Peggio del peggior De Jong nella posizione di regista. (Dal 76' KUCKA 6: Entra lui e da una scossa al Milan. 15 minuti notevoli, purtroppo si mangia un gol clamoroso.)

DE JONG 5: Non è una mezzala e oggi si sono visti tutti i suoi difetti in quella posizione. Viene sostituito a fine primo tempo a causa dell'espulsione di Romagnoli. (Dal 45' ELY 6: Tiene bene nei duelli con Pavoletti. Sfiora il gol del pareggio all'ultimo assalto.)

BONAVENTURA 5: Due passi indietro rispetto alle buone partite disputate contro Palermo e Udinese. Male in entrambi le fasi. Non è colpa sua se la squadra esce dal Marassi con 0 punti. (Dal 80' BACCA s.v: Ci limitiamo a dire che la panchina non ha senso. Il cambio a 10 minuti dalla fine è quasi una presa in giro.)

BERTOLACCI 5,5: Meglio rispetto alle prime uscite con la maglia rossonera, ma da un giocatore costato 20 milioni ci aspettiamo di più. Va vicino al gol nel secondo tempo. 

LUIZ ADRIANO 4,5: In queste sei partite giocate col Milan ha confermato tutti i dubbi sul suo conto. Non ci siamo, non è una certezza, non può essere la punta centrale titolare del Milan. Soffre e ci fa soffrire.

BALOTELLI 6: E' l'unico a provarci seriamente. I soliti difetti, ma è l'unico giocatore in rosa assieme a Bacca che vede la porta con continuità. Ci sta la conferma di fiducia dategli dal mister. 

MIHAJLOVIC 4: Ci dispiace molto essere severi, ma oggi il mister serbo non ci ha proprio convinto. Dalla scelta di Luiz Adriano, alla panchina di Bacca, fino ad arrivare ai cambi fantasiosi. Cambiare marcia, altrimenti si rischia di fare la fine Inzaghi. 


Andrea Rastelli
Amazing Milan

Nessun commento:

Posta un commento