Milan 3-0 Torino | Le pagelle!


ABBIATI 6,5: Chiude la sua cavalcata al Milan con una bella vittoria e una splendida parata nel finale di gara. Lo ringrazieremo in eterno per 3 parate storiche: 1999 Bucchi, 2003 Kallon e 2011 Thiago Motta. 

ZACCARDO 5,5: Bel cross in occasione del primo gol di El Shaarawy, molto ingenuo in occasione dell'espulsione. Prestazione nel complesso mediocre. 

PALETTA 6,5: Match roccioso, senza errori. Un giocatore affidabile sul quale ripartire nella prossima stagione. 

ALEX 6: Si disimpegna con esperienza. Le punte del Torino sono inoperose, ma lui si fa trovare sempre puntuale. Costretto ad uscire per infortunio. (Dal 46' s.t MEXES 6: Raramente impegnato. 45 minuti dignitosi. A certe condizioni è un giocatore che può tornare ancora utile.)

BOCCHETTI 6: Un po' troppo scolastico nelle giocate. Essenziale. Non ci sembra proponibile in un Milan competitivo. 


DE JONG 7: Ottime chiusure e leadership encomiabile nella sua ultima uscita a San Siro. Gli auguriamo il meglio per il suo futuro professionale.

POLI 6: Il solito rendimento generoso alla Andrea Poli. Tecnicamente abbiamo bisogno di ben altri giocatori per poter migliorare la qualità della squadra. (Dal 76' MASTALLI s.v: Bel debutto per il capitano della primavera rossonera.)

VAN GINKEL 7: Prestazione da ottimo centrocampista. Speriamo di rivederlo nel prossimo campionato. Giocatore di gamba, sostanza e qualità. 

HONDA 6: Primo tempo insufficiente. Migliora parecchio nella ripresa. Troppi errori tecnici. Ci aspettiamo qualcosa di più.

EL SHAARAWY 7: Tocca due palloni e segna due gol. Ci auguriamo che questi due gol possano dargli un minimo di fiducia. Ha assolutamente bisogno di giocare per cercare di trovare una condizione presentabile. (Dal 67' ZAPATA s.v: Cambio che non merita un voto. In 23 minuti di gioco non combina guai ed è una notizia visto i precedenti.)

PAZZINI 6: Segna su calcio di rigore il gol del raddoppio. 100 gol in Serie A. Complimenti. La sua gara è sufficiente, anche se per larghi tratti di gara non vede una palla che sia una.  

INZAGHI 6: Chiude la stagione in casa con una bella vittoria. Le notizie positive finiscono qui. Il cambio Zapata-El Shaarawy è la sintesi perfetta del suo fallimento. Ci auguriamo di chiudere la stagione vincendo a Bergamo, campo da sempre ostico per il Milan e i tifosi rossoneri. 

Andrea Rastelli
Amazing Milan 

Nessun commento:

Posta un commento