Milan 1-3 Genoa | Le pagelle!

DIEGO LOPEZ 6,5: Si conferma il miglior giocatore in rosa. Compie diverse belle parate, prima di subire il gol dell'1-0 di Bertolacci. Esente da colpe sul secondo gol di Tino Costa. Non può nulla sul rigore battuto da Iago Falque. 

ABATE 4: Una macchietta. Gli esterni avversari lo scherzano come vogliono. Le sue prestazioni hanno stufato i fin troppo pazienti tifosi rossoneri. Venga ceduto al più presto.

MEXES 6: In balia degli eventi di una squadra orrenda. Non molla mai e realizza un bel gol salvando parzialmente la sua dignità. 

RAMI 4,5: Prestazione sconcertante di un giocatore completamente perso. Male nelle scivolate, si perde spesso gli uomini di riferimento.

DE SCIGLIO 5: Impalpabile. Molto difficile esprimere un giudizio. Non si vede mai per tutto l'arco dei 90 minuti.(Dal 81' DESTRO s.v:)

DE JONG 5: L'unico giocatore di carattere della squadra non lotta e decide di mollare malamente. Le scorie post Udine si sono fatte sentire. Gli auguriamo palcoscenici ben più seri ed adeguati rispetto a questo. 

VAN GINKEL 5,5: Uno dei pochi a provarci nel finale con qualche botta dal limite dell'area. Perin gli nega un gol praticamente fatto. 

BONAVENTURA 5,5: Qualche buona iniziativa, da un po' di qualità ad una squadra piatta. Seconda parte di stagione rivedibile. 

HONDA 4: Un fantasma. La pioggia di fischi, con cui la curva lo prende di mira quando viene sostituito, vale più di ogni voto.(Dal 54' PAZZINI 5,5: Innesca tantissime lotte, ma non riesce ad incidere. Impegno sempre ammirevole.)

MENEZ 4: Gioca per i fatti suoi. Gli consigliamo di andarsene al parco, il calcio ad altissimo livello non fa per lui. Il simbolo perfetto della mediocrità nel quale il Milan è sprofondato meritatamente. L'espulsione rimediata al 72' è una sorta di liberazione per tutti i tifosi rossoneri. 

CERCI 5: Non combina nulla di positivo, nel ruolo di falso "nueve," durante il primo tempo. Nel secondo tempo spostato a destra è ancora più dannoso del solito. Irriconoscibile se comparato ai tempi granata. 


INZAGHI 0: Il suo Milan visto in questa serata primaverile merita un voto di questo tipo. Cerci falso "nueve" è l'ennesima stupidata che vale una sconfitta assolutamente meritata. Il suo Milan merita l'undicesimo posto per il gioco espresso sul campo. Ci auguriamo che Inzaghi provi quello che stiamo provando noi in questo momento: profonda vergogna. 



Andrea Rastelli 
Amazing Milan 

Nessun commento:

Posta un commento