Milan 1-1 Empoli | Le pagelle!

DIEGO LOPEZ 5: Nel primo tempo e nel secondo è come sempre il meno peggio di questa accozzaglia di giocatori ridicoli. Il suo errore costa dieci minuti d'agonia calcistica ad una squadra sul punto di morte. 

RAMI 5: Viene messo costantemente in difficoltà da Mario Rui. Mostra amnesie difensive imbarazzanti. Un allenatore "vero" accantonerebbe l'esperimento da terzino per rimetterlo in mezzo alla difesa. 

ALEX s.v: Gioca otto minuti poi si infortuna e lascia il posto a Bocchetti. (Dal 8' BOCCHETTI 5,5: Non ci pare possa essere presentabile. Il fatto che lui sia nel giro dei titolari rossoneri ci lascia profondamente perplessi.)

PALETTA 5,5: Si perde la marcatura in occasione del gol di Maccarone. Partita poco convincente e piena di errori.

ANTONELLI 6: Al contrario degli ectoplasmi osservati quest'anno sulla fascia sinistra, almeno l'ex capitano del Genoa ci sembra un giocatore presentabile. Bravo in fase difensiva. 

DE JONG 6: La classica partita lottata di sofferenza. In quella posizione le sue qualità vengono diminuite. Impensabile proporlo continuamente come regista.  

POLI 6: Le pagelle per lui sono sempre uguali, piene di sacrificio corsa e lotta. Ha il merito di metterci sempre il massimo del suo impegno e di avere una dignità al contrario di altri giocatori.  

BONAVENTURA 6: Realizza un bel assist per Destro, sfruttando il guizzo di Jeremy Menez. E' sempre in costante sofferenza. E' generoso e volenteroso applicandosi nella fase difensiva. 

MENEZ 6: Da una sua iniziativa nasce il gol del vantaggio rossonero. Inzaghi pensa che lui possa giocare solo da falso nueve. Curioso sostenere questa tesi. Ancelotti Spalletti e Ranieri che hanno avuto il bizzoso discontinuo talento francese avrebbero da ridire a riguardo. 

HONDA 4,5: Il peggiore in campo degli undici milanisti. Impalpabile, sui livelli dei primi mesi avuti con Seedorf. Viene sostituito in maniera tardiva (78' CERCI s.v: Impossibile esprimere un giudizio oggettivo e meritevole per lui. Paga una situazione tecnica inaccettabile.)

DESTRO 6: In una squadra, che gioca in questa maniera, risulta essere inutile, quando in realtà le sue caratteristiche farebbero comodo a chiunque. Ha una palla gol in area di rigore e la realizza. Nel secondo tempo è in estrema sofferenza. (Dal 85' ABBIATI s.v:


INZAGHI s.v: Lo ribadiamo, il suo Milan non merita un voto per quello che ha espresso in campo durante questi mesi. Siamo parecchio in imbarazzo per lui. La sua squadra è continuamente presa in giro da tutti e non si vedono prospettive di reazione. Mai avremmo pensato di osservare un Milan del genere con lui al timone. Una grossissima delusione e crediamo dopo averlo visto per sei mesi al Milan, che non abbia proprio le capacità per poter essere un allenatore di livello in serie A. 


Andrea Rastelli 
Amazing Milan

Nessun commento:

Posta un commento