Juventus 3-1 Milan | Le pagelle!

DIEGO LOPEZ 6,5: Nel primo tempo è meraviglioso sul tiro di Marchisio. Può fare ben poco in occasione delle reti bianconere. In occasione del secondo gol viene disturbato da Muntari in maniera imbarazzante. 

ZACCARDO 5,5: In occasione del gol di Tevez sale in ritardo. In generale la sua prestazione non è malvagia, purtroppo per lui il suo errore risulta decisivo, soprattutto perchè da li in poi inizia una partita tutta in salita. (Dal 78' RAMI s.v: Cambio assurdo figlio di un allenatore molto in confusione)


ALEX 5: Protagonista negativo in tutti i 3 gol del Milan assieme ad Essien e Muntari. Prestazione da dimenticare per il centrale brasiliano. In una partita nel quale serviva la sua esperienza, lui è il primo ad affondare.  

PALETTA 6: Esordisce in una barca affondata quasi del tutto. Puntuale nelle chiusure e bravo a spazzare via nei momenti critici. Certo, un ideale centrale difensivo dovrebbe avere anche dei piedi migliori, ma almeno non commette ingenuità.  

ANTONELLI 6: Oltre al bel gol su palla inattiva, si rende protagonista in fase difensiva con diagonali notevoli. Siamo abituati a ben altra penuria sulla quella fascia. Esordio positivo.

ESSIEN 4,5: Malissimo. In quel ruolo non è più proponibile. Alcuni errori tecnici decisamente evitabili. Dannoso nei contrasti, deleterio in fase di costruzione, nullo quando c'è da difendere. Si ritiri per il suo bene e per il nostro.  

POLI 5,5: La solita prestazione tutto cuore e corsa che maschera limiti tattici e tecnici impressionanti. Si salva solamente perchè è in competizione con giocatori finiti ed inadeguati. Viene sostituito nel momento migliore della squadra che coincide anche con il suo. (Dal 69' BONAVENTURA 5,5: 24 minuti di sofferenza nel quale non si fa mai notare.) 

MUNTARI 3: Palle perse in maniera facile, errori demenziali nell'azione del secondo gol juventino. Una tassa da pagare. Ex giocatore. 


CERCI 5: Non produce nulla di positivo. Involuto e svogliato. E' molto difficile per un giocatore con le sue caratteristiche inserirsi e fare subito bene. Va aspettato ancora per poter esprimere un giudizio definitivo. 


HONDA 5,5: Tanto lavoro oscuro in fase difensiva, poco pungente in quella offensiva. Al momento può offrire questo rendimento ed è anche uno dei meno peggio. Figuriamoci gli altri.

MENEZ 5: 37 minuti di niente. Esce per infortunio a causa di un probabile virus intestinale. (Dal 37' PAZZINI 4,5: L'impegno è notevole, ma ha una palla in area di rigore che calcia col sinistro sbagliando completamente la lettura sulla giocata. In quelle situazioni non si tira mai sul primo palo, ma sempre sul secondo con una staffilata raso terra secca e potente. Loro hanno Tevez, noi Pazzini, purtroppo si vedono le differenze.) 


INZAGHI 4,5: Il suo Milan fa una prestazione dignitosa anche perchè la Juve gioca per 60-70 minuti al piccolo trotto. Il problema principale della squadra è il centrocampo, sia in fase di costruzione sia in fase di recupero palla e lui continua ad insistere su 3 centrocampisti. Atteggiamento rivedibile, troppi errori elementari e concentrazione della squadra inaccettabile nei momenti decisivi della partita. Si poteva fare meglio. Dichiarazioni post partita molto evitabili come quelle di Galliani. Non si fanno i complimenti alla squadra quando al 70' del secondo tempo si è sotto 3-1 e completamente fuori dalla partita. 


Andrea Rastelli 
Amazing Milan

Nessun commento:

Posta un commento