Torino 1-1 Milan | Le pagelle!

DIEGO LOPEZ 7,5: Durante la partita ci è sembrato più solo di Robinson Crusoe sull'isola. Salva il Milan per l'ennesima volta in stagione. E' un portiere di grande livello che purtroppo non centra nulla con il contesto mediocre attuale della squadra. 

DE SCIGLIO 4: Impiegato a destra nel suo ruolo naturale regala l'ennesima prestazione sconfortante. Rosso giustissimo per somma di cartellini gialli guadagnati in maniera stupida e superficiale. Improponibile. 

MEXES 5,5: Lui e Rami sono circondati come un battaglione tedesco in Normandia. Errore marchiano sul gol del Toro. Non ce la sentiamo di colpevolizzarlo eccessivamente. Ha fatto il suo, non è bastato. 

RAMI 6: Prestazione sufficiente. Si impiega con diligenza salvando il salvabile in una delle serate più brutte della storia recente rossonera. Se il Milan fa schifo non è assolutamente colpa sua.

ARMERO 5: In una partita, nella quale il Milan passa più tempo a difendersi che attaccare, lui è sempre costantemente in affanno. Soffre e difende male. Queste non sono le sue caratteristiche.

MONTOLIVO 5,5: In questo contesto tecnico lui dovrebbe dare un qualcosa in più e puntualmente non te lo da mai. Ci prova, ma non ci riesce. Serata No anche per lui.

DE JONG 5: In sofferenza per tutta la partita come del resto la squadra. Pessimo anche in fase difensiva. Il Torino arriva troppo spesso con ottimi inserimenti in area di rigore e lui si perde quasi sempre l'uomo di riferimento. 

MUNTARI 4,5: Partita da dimenticare. Non da nulla alla squadra, un danno che cammina. Sceneggiata evitabile, una società seria lo punirebbe a dovere lasciandolo fuori rosa per un po'. (Dal 55' POLI 6: Tanta corsa, tanta grinta e poco altro. Tanto basta per guadagnarsi la sufficienza. Il migliore dei centrocampisti rossoneri nella serata torinese. Questo dovrebbe far riflettere.)

NIANG 6: Più attivo di altri quando la squadra riparte. L'unico che prova a tirare verso la porta avversaria. Inzaghi lo toglie per mettere un difensore. (Dal 50' ABATE 6: Mette una toppa alla pessima fase difensiva dei laterali rossoneri. Niente di clamoroso, ma almeno non commette stupide ingenuità al contrario dei suoi colleghi.)

MENEZ 6: Un altro Robinson Crusoe nell'isola deserta rossonera. Si guadagna e realizza il rigore che evita la seconda sconfitta consecutiva. Viene sostituito dall'allenatore nel finale quando la squadra avrebbe bisogno di salire con le sue ripartenze palla al piede.(Dal 78' ALEX: s.v)

BONAVENTURA 5: Impalpabile. Se viene a mancare lui, questa squadra perde quasi tutto. Troppe palle perse e atteggiamento decisamente rivedibile. Ci sta una partita sbagliata dopo una serie di prestazioni positive. 

INZAGHI 3: Un girone di campionato è sufficiente per dire che al momento non può allenare in Serie A. Gestione dei giocatori rivedibile, formazioni quasi sempre con errori, conferenze stampa oratoriali. E' così difficile far giocare a calcio una squadra come il Milan? 


Andrea Rastelli
Amazing Milan

Nessun commento:

Posta un commento