Milan 0-1 Atalanta | Le Pagelle!

DIEGO LOPEZ 6: Prestazione decorosa al contrario dei suoi compagni. Non ha responsabilità sul gol realizzato dall'Atalanta. Si disimpegna bene sulle uscite e realizza anche qualche bella parata. 

ABATE 5: Tanta corsa e generosità, ma anche tanta mediocrità. Ormai conosciamo il suo valore e sappiamo cosa ci può dare. E' davvero così necessario rinnovargli il contratto in scadenza ?

RAMI 5: Troppe disattenzioni. Troppe. E' un buon giocatore, ma è troppo svagato. Nel finale ci prova buttandosi avanti all'arma bianca, ma è troppo tardi. 

MEXES 5,5: E' il meno peggio dei difensori centrali rossoneri. Tanta battaglie fatte con le due punte bergamasche. A volte le vince, a volte le perde. Non commette castronerie difensive al contrario dei suoi compagni di reparto. 

BONERA 5,5: La sua partita fino a quel momento è senza infamia e senza lode. Viene sostituto da Armero al 36' del primo tempo molto probabilmente per un infortunio muscolare. (Dal 36' ARMERO 5: Troppi limiti tecnici in fase difensiva, in quella offensiva ci prova ma il più delle volte risulta inadeguato.) 

DE JONG 6: Esce dal campo sanguinante in una partita disgraziata nel quale ci prova in ogni modo a scuotere la squadra. Grande lottatore, paga troppo lo schema tattico sciagurato dell'allenatore del Milan. 

MONTOLIVO 4,5: Meno interviste deliranti alla Gazzetta, meno giudizi dall'alto di non si sa quale pulpito e più attributi in campo. Prestazioni di questo tipo disonorano la fascia da capitano del Milan. (Dal 76' NIANG 5,5: E' uno dei più pericolosi della squadra. Ha poca fiducia e questo sicuramente non lo aiuta a crescere. Meno peggio di altri pseudo fenomeni.) 

BONAVENTURA 6: Ammirevoli i suoi tentativi di dare senso e qualità ad una squadra senza un barlume di filo logico. E' dotato di intelligenza calcistica, dote rara nella rosa del Milan attuale. Da preservare come l'acqua nel deserto. 

CERCI 5: Prova a saltare l'uomo svariate volte, ma non ci riesce mai. In 45' minuti non ha dimostrato di essere l'acquisto decisivo strombazzato ai quattro venti dai giornali. Avrà occasione di rifarsi e non è colpa sua se la squadra è in crisi nera. (Dal 45' s.t PAZZINI 5: Purtroppo, 45 minuti di nulla. Non è la prima volta. In questa squadra ha veramente poco senso. E' un bravo ragazzo e un buon calciatore, ma per il suo bene e per il nostro crediamo che sia arrivato il momento di cambiare aria.) 

MENEZ 4: In giornate come questa vengono fuori tutti i limiti di Menez che ne fanno di fatto un mezzo giocatore. Nello stesso tempo bisogna però ringraziarlo, senza i suoi gol la situazione era ancora più nera di quella che è adesso. Ci piacerebbe vederlo per una volta a sinistra del tridente offensivo e non in quella posizione assurda da falso nueve.

EL SHAARAWY 4,5: Giocatore totalmente involuto. Nelle ultime due stagioni e mezzo ha segnato la bellezza di due gol su azione. Rischia seriamente di fare la fine di Pato. 

INZAGHI 3: Questo Milan è assolutamente indecente ed è un'offesa per tutti i suoi tifosi. Una squadra senza capo ne coda, che viene presa in giro dal Sassuolo e dall'Atalanta. Non meriterebbe questi commenti per tutto quello che ha fatto da calciatore, ma nessuno gli ha messo la pistola alla tempia a Giugno quando ha firmato il contratto da allenatore del Milan. In tutto questo film comico di bassa categoria, un allenatore come Seedorf, che aveva fatto 35 punti in un girone di ritorno e ridato dignità alla squadra dopo gli orrori Allegriani, se ne sta in vacanza stipendiato ancora dalla società. Bravi tutti. Stagione già finita a Gennaio. Possiamo già andare al mare. 


Andrea Rastelli
Amazing Milan

Nessun commento:

Posta un commento