Milan 2-1 Sassuolo | Le pagelle!

ABBIATI 6: Al ritorno, dopo le sciagurate prestazioni ad Ottobre, non commette errori particolari. Qualche buona parata nel finale, quando il Sassuolo rischia di rivincere per la seconda volta a San Siro in pochi giorni.

ABATE 6: Bene nel primo tempo, un po' in calo nella ripresa. Rimane di gran lunga il terzino più affidabile del Milan in questa stagione.

ALEX 6:  Certamente non è il giocatore visto ad inizio stagione. Qualche incertezza di troppo. Rimane un centrale affidabile considerata la concorrenza.

ZAPATA 5: Fino l'episodio del calcio di rigore (molto dubbio), nel quale è sfortunato ed ingenuo, è autore di una prestazione normale. Il finale è da mani nei capelli. Sfiora un autogol clamoroso.

DE SCIGLIO 5: Un po' meglio rispetto al solito nella fase offensiva, ancora una volta disastroso in quella difensiva. Che problemi ha questo ragazzo? (Dal 46 s.t BONERA 6: Partita senza infamia e lode per il senatore rossonero coronata dal grande assist per Poli nell'azione del 2-1 di De Jong. Molto meglio da terzino che difensore centrale.) 

DE JONG 6,5: In crescita rispetto alle ultime sue brutte prestazioni. Gioca una partita a buona intensità e suona la carica nel finale. Il suo gol in mischia vale un giocabile quarto di finale contro Lazio/Torino.

POLI 6: L'impegno, la corsa e la volontà non mancano mai. E' bravo anche negli inserimenti poi quando arriva davanti al portiere non fa mai gol. Prestazione dignitosa, ma ci servirebbe qualcosa in più da lui o in generale da una mezzala offensiva.

BONAVENTURA 6: In posizione più arretrata da equilibrio e qualità alla squadra. Non è in un momento di grossa condizione fisica, ma è irrinunciabile considerando le alternative.

CERCI 6,5: Si piazza a destra nel tridente offensivo e da qualità e intensità alla manovra. Protagonista nell'azione del gol, prende anche un palo. Nel secondo tempo cala un po' e viene sostituito nel finale. (Dal 83' MONTOLIVO s.v:)


EL SHAARAWY 6: Ci prova ad essere pericoloso, ma non lo è mai a sufficienza. L'impegno e la diligenza in fase difensiva sono sempre ammirevoli.

PAZZINI 7: Ottimi segnali. Oltre al bellissimo gol da centravanti puro e il palo, ha dato proprio quello che serve alla squadra : profondità e più spazio per le ali offensive. Le squadre di calcio devono sempre giocare con un attaccante di ruolo e non con i falsi nueve.

INZAGHI 6: Alla fine quello che conta è il risultato, però la squadra continua a mostrare le classiche amnesie difensive ed ha grandi problemi sulle palle inattive. In Coppa Italia, avendo Roma e Juventus, dall'altra parte del tabellone non è così impossibile arrivare in finale a Roma. Occorre provarci seriamente con tutti i titolari e non con le riserve. 



 
Andrea Rastelli
Amazing Milan 

Nessun commento:

Posta un commento