Genoa 1-0 Milan | Le pagelle!

DIEGO LOPEZ 6,5: Si salva nel disastro del Marassi dando sicurezza alla squadra. Sul colpo di testa angolato di Antonelli ha poche colpe. 

BONERA 4: Ennesimo gol subito per un suo errore individuale. Non è presentabile come titolare. Non riesce più nemmeno a tenere l'uomo su palla inattiva. Perotti vince ogni singolo duello in partita. Sciagurato. 

MEXES 5,5: Nel primo tempo, appare lento e appesantito e fa fatica come tutta la squadra. Nel secondo tempo cresce e nei contrasti fa sentire la sua fisicità. Deve fare meglio.

RAMI 6: Tiene a galla la difesa rossonera in più di una circostanza. Ottime uscite palla al piede. Affidabile. 

ARMERO 5: Spesso in imbarazzo in fase difensiva. Spinge con costanza in quella offensiva. Denota tremende amnesie in una difesa a quattro. Andrebbe impiegato più avanti. 

DE JONG 6: In un modo o in un altro riesce sempre a salvarsi dal marasma generale rossonero. Lotta per maglia ed è sempre l'ultimo a mollare. Fa il suo ma non basta. Lo spirito è comunque lodevole. 

MONTOLIVO 5: Soffre per tutto il primo tempo. In ritardo nei contrasti, non azzecca una apertura che sia una. Nel secondo tempo non entra mai in partita. (Dal 62' POLI 5: 31' minuti di niente. Appare sempre in affanno, combinando mai nulla di buono.) 

BONAVENTURA 6: Il suo lo fa sempre ma è molto meno incisivo del solito. Si mangia due gol abbastanza clamorosi. Il lavoro che esegue in fase difensiva è sempre apprezzabile. 

HONDA 4,5: Mai in partita. In clamoroso calo di condizione rispetto all'inizio di stagione. In questa fase mancano gli inserimenti ,le sue giocate e il Milan soffre tremendamente. (Dal 71' PAZZINI 5,5: In 22' minuti si fa notare per un bel assist di testa a Bonaventura. Poco altro da aggiungere. In una squadra come questa centra poco.)

MENEZ 5: Nel primo tempo si mangia un gol clamoroso, nella seconda frazione non combina nulla di buono. Giocatore condizionante in positivo e negativo. Croce e delizia. Fumoso e sovente irritante. 

EL SHAARAWY 5: Il modulo non lo aiuta ma questo ragazzo è ora che si dia una svegliata. L'ombra del giocatore che è stato. Mai concreto in area di rigore. Cresca e dia un contributo tangibile al Milan. (Dal 78' NIANG s.v)

INZAGHI 4: Modulo sbagliato, il Milan gioca molto meglio col 4-2-3-1 rispetto al suo 4-3-3 allegriano, giocatori come Montolivo mandati allo sbaraglio, panchine punitive per Torres ridicole. Al momento non è un allenatore da Milan. Troppi punti persi in maniera stupida e superficiale. 


Andrea Rastelli 
Amazing Milan 

Nessun commento:

Posta un commento