Sampdoria 2-2 Milan | Le pagelle!

DIEGO LOPEZ 6,5: E' protagonista di diverse belle parate che salvano la squadra dalla terza sconfitta stagionale. Nelle azioni dei due gol può poco. Nota positiva in una serata non propriamente brillante. 

BONERA 4,5: Ennesimo scempio stagionale. Viene anticipato in maniera goffa da Okaka a fine primo tempo, rimedia due gialli che gli faranno saltare il derby. Improponibile. 

MEXES 6: Al debutto stagionale in campionato non sfigura. Visto le amnesie difensive di Zapata e Rami, forse è il caso di vederlo all'opera con maggiore continuità. 

RAMI 5,5: Male nell'occasione del primo gol della Sampdoria. Si lascia sfuggire Gabbiadini troppo facilmente. In questa stagione non si è più visto il difensore visto nei 6 mesi con Seedorf. 

DE SCIGLIO 5,5: Purtroppo in questa stagione non riesce a svegliarsi dal torpore. Difetti difensivi e di personalità evidenti. Avrebbe tutto per diventare una colonna del Milan del futuro ma se continua in questa maniera si fa presto a cadere nel dimenticatoio. 


ESSIEN 5,5: Il suo inizio è confortante e speranzoso poi col passare del tempo cala vertiginosamente. Improponibile come mediano o mezzala, da terzino bloccato potrebbe dire ancora la sua. 


DE JONG 6: Il solito leone che si prodiga in ogni modo per tenere in piedi una nave piena di falle che rischia di affondare. Qualità e quantità ma da solo può far ben poco.

BONAVENTURA 6,5: I continui cambiamenti di ruolo certamente non gli facilitano la vita ma lui è sempre uno dei più positivi. Sfiora il gol del 3-2 che sarebbe stato vitale per la classifica rossonera. 

HONDA 5: Peggiore prestazione stagionale. Non si intende quasi mai con il suo compagno di fascia De Sciglio e finisce la benzina dopo 60'. Ha bisogno di riposo. (Dal 59' TORRES 6: Viene spesso ignorato dai suoi compagni, ma grazie ad una sua giocata in contropiede il Milan riesce a sfiorare il gol del vantaggio. Utilizzandolo in questo modo non si riuscirà ad ottenere nulla da lui.) 

MENEZ 6: Segna su rigore. Questo gli basta per guadagnarsi la sufficienza. Si propone, ma le sue giocate non sono mai decisive e pericolose. Tutto fumo, niente arrosto. (Dal 87' POLI s.v

EL SHAARAWY 7: Un bellissimo gol che lo sblocca  dopo 622 giorni di digiuno. Ci auguriamo che sia la fine del tunnel. Il Milan deve aggrapparsi a lui e alle sue giocate per riconquistare l'Europa. 

INZAGHI 5: Il suo Milan rimedia un pareggio su un campo difficile, ma la gestione della partita e dei giocatori rimane ancora abbastanza cervellotica e difficile da comprendere. Nel derby conta solo vincere, una sconfitta sarebbe una mazzata tremenda per lui e per tutto l'ambiente. Deve cambiare immediatamente la rotta. 


Andrea Rastelli 
Amazing Milan

Nessun commento:

Posta un commento