Atletico Madrid - Milan | Pagellone di coppa

Abbiati 6: Interpreta la parte del piattello nel poligono del Calderon. Quattro volte lo centrano, quando può salva il salvabile.

Abate 5: Sul primo gol marca a uomo mentre Rami marca a zona, per il resto palla a Ignazio...cross sbagliato. As usual.

Rami 5: Vedi Abate sul primo gol. Per la prima volta sfasato e in difficoltà.Roccia friabile.

Bonera 6: Regge quanto può contro Costa, non sfigura con i suoi limiti.


De Jong 5,5: Regista con poche idee e un po di muscoli. Tiene da solo la mediana, poi crolla.

Essien 4: Suo l'errore da cui nasce il primo gol. Passa il resto della partita a chiedersi dov'è, chi è e cosa fa.

Taarabt 5: Tenta il dribbling, lo sbaglia. Tenta il passaggio, lo sbaglia. Tenta il tiro, lo sbaglia. Ritenta sarai più fortunato.

Kakà 6: Trova il gol, e in questo periodo è un bel merito. Poi si infrange sistematicamente contro la difesa dei materassai. Lo spunto di un tempo è un miraggio, il passo pure.

Poli 5: All'andata chiave della prestazione rossonera, stasera friabile come l'argilla bagnata. Almeno corre ma non è abbastanza.

Balotelli 4: Holiday on ice. Quando non è a terra (scivolato) vaga per il campo insultando l'arbitro, criticando i compagni o sparando punizioni negli stinchi degli sventurati che vanno in barriera. Sorvoliamo sulle sponde con cui ipotizza di favorire i compagni. Basta cosi, grazie.

Pazzini 6: Lui lotta, almeno.

Robinho 5,5: “L'uomo traversa” e che una volta saltava l'uomo. Una volta. Biglietto di sola andata per Santos, se possibile.

Emanuelson 5: Se il calcio fosse una gara di agilità sarebbe da otto. Peccato che si debba ogni tanto passare, crossare e tirare. Urby su questi insignificanti particolari non brilla.

Seedorf 5,5: Nel primo tempo la squadra tiene alla pari il campo con l'Atletico poi la preparazione atletica di Don Lurio miete l'ennesima vittima il cui nome è sempre lo stesso: Milan.



Andrea Matani 
Amazing Milan

Nessun commento:

Posta un commento